Rispondi a: La Reincarnazione

Home Forum TEOLOGIA La Reincarnazione Rispondi a: La Reincarnazione

#312758
franco
franco
Partecipante

REINCARNAZIONE

La conoscenza più importante è la reincarnazione dell’uomo: soltanto essa rende possibile il processo, cioè l’evoluzione. La facoltà di ricordare viene interrotta durante il tempo della vita terrena.

Per tale ragione ogni progresso è prezioso, ogni sapere, ogni talento, ogni capacità dell’uomo ed ogni esperienza che una creatura abbia fatto durante una vita, sulla Terra o su altri pianeti.

Poiché la cognizione della reincarnazione non è affatto diffusa, in Europa quasi tutti credono che non esisteranno più dopo il trapasso, e che quindi non valga la pena di lavorare tanto fino alla fine, di studiare, di purificare il proprio spirito. Questo è un tremendo errore. Il Buddismo insegna la reincarnazione, ma erra quando afferma che l’anima umana possa reincarnarsi in un essere inferiore. L’uomo può nascere solo come uomo, altrimenti non vi sarebbe per lui alcun progresso. E’ impossibile che egli rinasca come scimmia o come altro animale. L’uomo rimane per tutta l’eternità sempre un uomo. Meno evoluto e quindi più cattivo è nel suo spirito, più cattivo sarà nella sua reincarnazione. Ma nell’evolvere dello spirito, evolve e migliora anche la forma.

Dai ritratti potrete constatare che l’aspetto degli uomini nel tempo è migliorato. Se guardate i nostri avi, essi sono, secondo le vostre concezioni, meno belli, ma questo non è in assoluto, esistono anche delle eccezioni alla rovescia.

Le malattie umane non si guariscono con l’autosuggestione. I mali provengono da un fattore occulto di natura negativa trascendentale; con le vostre parole si direbbe: dall’inferno. Va tenuto presente che esiste tutto un creato, cominciando dai batteri, e che comprende la fauna e la flora. Inoltre influiscono le deviazioni causate dalla ispirazione materialistica della tecnica e della scienza e dall’errato comportamento delle industrie e degli stessi uomini.

Esiste una lotta inimmaginabile tra l’ordine divino che tende al bene evolutivo e le potenti forze ribelli che operano per la distruzione.

Purtroppo non ho tempo sufficiente per entrare nei particolari. Voi dovete collaborare e concentrarvi. L’esercizio della meditazione vi può fare progredire. Ma chi oggi medita? – e chi medita bene, in modo giusto, se vi mancano le basi per una costruttiva meditazione?

Se le malattie dovessero guarire facilmente con mezzi spirituali, dico che tale guarigione non aiuterebbe l’evoluzione delle anime. Il male deve essere sopportato con pazienza, e non deve avvilire l’uomo sofferente.

Le malattie si possono guarire solo con l’aiuto della scienza, e con quella “ Fede che muove le montagne” come disse Gesù.

Fonte:
http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2016/08/Reincarnazione.pdf