Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

Home Forum TEOLOGIA Certezza di Dio ed eternità dell’anima Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

#312773
franco
franco
Partecipante

I Fratelli di altri mondi

I Fratelli di altri mondi attendono solo l’ordine di potersi muovere ed agire. Essi fremono d’impazienza vedendo ciò che avviene fra l’umanità. Pure il Padre dice: attendete, poiché l’umanità dovrà toccare l’imo dell’abiezione per poter risalire dal fondo, dopo aver toccato spaurita quasi il fondo dell’abisso.

La paura, il terrore si avvereranno solo quando l’umanità non più a tempo, si avvedrà dei suoi errori, non più a tempo per fermarsi, ma a tempo per risalire. E allora vedremo un affannarsi che darà raccapriccio a coloro che potranno guardare senza affanno, che darà dolore ai fratelli che hanno portato esempio nella vita e sarà il momento in cui, questi fratelli, tenderanno finalmente le mani a coloro che vi si aggrapperanno per risalire. Ed Io vi dico in verità, fratelli: voi sarete tra quelli e tenderete le vostre mani e calerete le funi perché giungano nel più profondo; ed allora il cuore spirituale palpiterà veramente e si aprirà a fiotti di luce per rischiarare loro il cammino.

Tutto ciò che voi farete, fratelli, dovrà essere assolutamente, spasmodicamente altruistico; nulla, assolutamente nulla, dovrà toccare la più piccola parte di interesse. Offrite, date, donate e non attendetevi nulla, neppure il soldino che ricade nel cavo della mano.

Ciò che voi avrete sarà molto, molto di più. Sarà qualche cosa di meraviglioso quando voi, usciti dalla vita terrena, potrete finalmente vagliare l’opera vostra, vederne gli effetti e raccoglierne finalmente i frutti in quell’apoteosi di luce che vi attenderà dopo di aver compiuta l’opera vostra.

Vi benedico

Fonte:
http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2016/08/I-Fratelli-di-altri-mondi.pdf