Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312843

Omega
Partecipante

@camillo said:

per dire che anche i vignettisti se la sono cercata

Eh caro Camillo (ancora) non ti entra in testa che un criminale non è un religioso, e nemmeno un drogato, un ubriaco, un malato di mente è un religioso, semmai “militare” e servo dei poteri forti, quello sì. Per essere un religioso devi rinunciare a satana (a quello che costui rappresenta e predica cioè al razzismo, all’odio e al fucile), e devi amare senza condizioni il tuo Prossimo ovvero tutti gli abitanti di questa Terra vivente, solo allora sei religioso. Devi sentirti Uno con il Tutto, non separato da qualcuno. Perciò, non vedo per quale motivo c’è chi dice che i vignettisti se la sono cercata, forse per aver criticato un’altra religione diversa dalla loro (agnosticismo)? Affermare questo è un’evidente assurdità. Sarebbe come dire che Gesù se le è cercata in quanto ha criticato ferocemente l’ebraismo dell’epoca. Io ribadisco che ognuno dovrebbe avere il sacrosanto diritto di parlare male di Dio, di Capo dello Stato, dei Profeti, di chiunque – ma senza l’odio e argomentando, spiegando il perché della sua posizione filosofica. Chiunque nega questo diritto agli uomini è terrorista e criminale contro l’umanità. Esempio: se un cristiano trova gravi errori nella Dottrina islamica deve poter esprimere pubblicamente questa scoperta e non essere censurato, discriminato, ucciso esattamente come se un islamico trova gravi errori nella Dottrina cristiana deve poter esprimere pubblicamente questa scoperta e non essere censurato, discriminato, ucciso. E’ un discorso troppo difficile da capire? Devo parlare in cinese? PS: io credo negli Alieni, non in dio, neanche questo si è capito? Andiamo bene.. EDIT, aggiungo una riflessione: non sarà la guerra tra poveri a risolvere i grandi problemi della civiltà Terrestre, soltanto L’EVOLUZIONE della coscienza (dell’individuo) può “scongiurare” la “Terza Guerra Mondiale” – quella definitiva, che distruggerebbe ogni forma di vita sul pianeta.