Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312844
camillo
camillo
Partecipante

Molti non hanno capito cosa sia un inprinting religioso, il condizionamento martellante durante l’infanzia è fortemente coercitivo.
E in grado di far saltare molti valori interni compresi il concetto di sopravvivenza.

Chi non ha presente questo è uno che non si conosce.
L’immolarsi per una causa non può avere come base il denaro, che poi non sarebbe utilizzabile.Come è possibile che un genitori mandi il proprio figlio con una cintura esplosiva se non è fortemente condizionato a credere che andrà in paradiso?

Il dire che ci sono “grandi manovre occulte” che provocano l’immolamento è completamente “fuori schema”, e può non entrare nell’idea di chi, sotto, sotto, è ancora influenzato dall’inprinting ricevuto da piccolo, e in sostanza è solo preoccupato che non si parli male del suo Islam.

A proposito di questo oggi c’è una notizia di cronaca che riguarda “forse” uno dei mandanti Islamici dell’assassino dei vignettisti Charlie.
E’ stato confermato che un drone ha “aiutato” a raggiungere il suo paradiso con le famose 48 vergini il boia Islamico Jihadi John
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/jihadi_john_isis_ucciso_jihadista_boia-1493671.html