Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

Home Forum TEOLOGIA Certezza di Dio ed eternità dell’anima Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

#312906
franco
franco
Partecipante

A CAPO DI TUTTO STA DIO

A capo di tutto sta DIO. Egli è il Primario di ogni esistenza. La sua creazione è un mistero, non si può spiegare con un linguaggio. L’unica spiegazione possibile in poche parole è che: il nulla non esiste e non è mai esistito; senza un pensiero preordinato nulla si può cambiare. Perciò Dio creò degli esseri pensanti, spirituali e materiali e diede a tutti gli esseri una grande potenza.

Dio non è una persona ma esiste una CAUSA PRIMA universale, magnificamente potente, o SORGENTE UNIVERSALE dell’ESSERE, da cui tutte le cose hanno preso forma individualizzata; nella cui magnifica ENERGIA DI COSCIENZA tutte le cose viventi e inanimate son sostenute e mantenute per tutta la durata delle loro vite terrene e per sempre.

Tanto per fare un esempio (banale) chi è DIO:

Avete presente un programmatore che crea un determinato programma ad un computer?

Questo programmatore fa funzionare il computer in un determinato modo, il computer esegue a secondo come è stato programmato, e facciamo finta che il programmatore è DIO e il programma siamo noi, a differenza che noi siamo stati programmati ad avere il libero arbitrio altrimenti senza di questo libero arbitrio saremmo come un computer, dunque tutti noi possiamo pensare e fare determinate cose, ma se vogliamo cambiare il nostro programma le cose vanno diversamente, comunque mai e poi mai nessuno può cambiare il programmatore, vale a dire secondo questo esempio DIO. Se ci comportiamo alla pari da come è stata creata la nostra programmazione e rispettiamo quella legge, tutto funziona alla perfezione, se invece col nostro libero arbitrio vogliamo cambiare il programma, questo è possibile ma come conseguenza otteniamo un risultato che non è perfetto ed alla fine ci troviamo con delle conseguenze.

Come risultato lo possiamo vedere su questo pianeta terra allo stato in cui ci troviamo, avendo cambiato il programma nel modo sbagliato ci troviamo queste conseguenze, il programma era di amarci a vicenda, non fare del male a nessuno, non creare cibi che non sono come quelli che la natura ci dà, ma l’uomo ha abbandonato la natura per creare cibi chimicamente ed usa la chimica perché il cibo abbia una durata maggiore del proprio programma (vale a dire mettere conservanti in modo che questi cibi possono essere immagazzinati per un più lungo tempo, al fine il cibo che ingeriamo non essendo più quello che ci è stato programmato, e quando ci cibiamo di questi cibi il nostro corpo che aveva quel programma per cibi naturali inizia a dare problemi ed iniziano le malattie.

Così è la stessa cosa, l’uomo di potere comanda la massa della popolazione non rispettando il programma che DIO ci ha dato alla fine come risultato abbiamo guerre e ingiustizie. E tutti noi umani anche se subiamo uno di questi inconvenienti la colpa non è di DIO, perché DIO non sa nulla dei nostri tormenti, per il fatto che li abbiamo creati noi non rispettando il programma di DIO.

Per tutti coloro che si trovano a disagio causati da altre persone, l’unico modo per evitare di esserne coinvolti è quello di immetterci nel programma che ci ha lasciato DIO, in poche parole è di non giudicare nessuno, di non rispondere male se una qualsiasi persona ci provoca, perché se ci facciamo prendere da queste cose sbagliate noi stessi ne subiamo, dunque impariamo a non farci coinvolgere da persone che non rispettano il programma di DIO.

Vi è un essere – Lucifero – di grande possibilità, che abusa della sua potenza e libertà per la sete di affermarsi. Egli non volle e non può mai sottomettersi, e perciò si comporta sempre più in senso negativo e molte persone si comportano come si comporta Lucifero.

Che stanno dalla parte di DIO, ci sono numerosissimi Angeli dotati di immensa potestà. Gli Angeli realizzano il piano divino. E molti Esseri evoluti stanno dalla parte di DIO e lavorano per noi e controllano tutti noi in modo che ogni persona dopo la morte del corpo, ognuno abbia ciò che si merita.

FONTE:
http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2016/09/A-capo-di-tutto-sta-DIO.pdf