Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312952

Omega
Partecipante

@camillo said:
Ripassando la storia degli attentati

Si ma cosa c’entrano gli attentati con la religione? Gli attentati li compie il malato mentale di turno, la religione insegna Pace e Amore.

@camillo said:
Come eravamo ingenui!

Oppure… siamo ingenui adesso?

@camillo said:
Solo ora mi accorgo di come in parte ha ragione Orso, gli arabi ce li coccolavamo, MAI parlar male di loro…

E perché parlar male di qualcuno? Per esercitare il discernimento e dire sempre la verità non c’è bisogno di maledire (parlare male di).

@camillo said:
L’Islam poi è peggiorato alla grande,

Come tutte le antiche religioni. I credenti veramente “risvegliati” dove stanno?

@camillo said:
Qui si attaccano le libertà che abbiamo faticosamente portato avanti.

Oppure, si attaccano le finte libertà; è facile vincere strumentalizzando lo slogan – o il motto – che va bene per tutte le stagioni: libertè egalitè fraternitè.

@camillo said:
A suon di martiri la scienza ha COSTRETTO a ridimensionarsi la chiesa Cattolica,

Cosa c’entra la chiesa Cattolica con la religione?

@camillo said:
quale velo? Quale obbligo di messa?.. quale obbligo di fare figli?.. tutto andato.

Fuori dalla “santa madre chiesa” c’è l’inferno (dicono), ricordi? Senza la messa sei fuori dalla grazia di dio, dunque dannato in eterno – pochi intendono rischiare così pure i non credenti si “convertono” in massa al Papismo per credere di credere. I figli tutti li fanno e si arrabbiano se la popolazione mondiale non cresce… Mica sarà un caso?

@camillo said:
NESSUNO dovrà bere vino in mia presenza. Caspita che tolleranza!!

Dunque si proclama democrazia sulla carta – ma nella realtà si impedisce alla gente di scegliere in cosa credere?

@camillo said:
Qualche mese dopo una giornalista viene ricevuta, ma dato che è a casa sua pretende il velo stretto, poi magnanimamente la porta a vedere come abbiano una grande sala Internet dove operano udite udite anche donne… incredibile vero? Lui è aperto, ovviamente tutte racchiuse in veli o ciador.. che diamine aperto si ma rispettoso del Corano.
Questo è l’islam.

Il velo… c’è nella Bibbia, non nel Corano. Poi cosa c’entra il velo con la religione? Sono usanze del posto X/Y, non ti salva il velo dalle ingiustizie e dall’odio, ci vuole ben altro.

@camillo said:
Allora uno per farsi un’idea comincia a guardare la loro religione e scopre scritto sul Corano papale papale:

Per L’Islam ogni Cristiano è un infedele

Per L’Islam, un Cristiano è salvo, mentre non lo è:

1.) Il falso/finto musulmano;
2.) Il falso/finto ebreo;
3.) Il falso/finto cristiano;
4.) Un giudeo/cristiano che fa guerra al vero Islamico (quello pacifico);
5.) un uomo ingiusto – e mai pentito – indipendentemente dal Culto.

@camillo said:
e va convertito altrimenti può essere ucciso.

E l’Occidente cosa fa tutti i giorni nei paesi Arabi? Non vuole esportare il Cattolicesimo, pena bombardamenti?

@camillo said:
L’obiettivo dell’Islam è la islamizzazione di tutte le nazioni del mondo ed è un dovere di ogni mussulmano aderire alla guerra santa.

Ma cosa sono, favole della mezzanotte? Nel linguaggio antico la guerra santa significa perfezionamento dello spirito (lottare contro i tuoi demoni interiori, cioè contro la violenza). Vedi Efesini 6:12 La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.

@camillo said:
Nella guerra santa è lecito ogni menzogna per conseguire la vittoria sugli infedeli.

Ma l’Occidente è pieno di guerre e di menzogne, per loro infedeli sono gli Arabi – a prescindere.

@camillo said:
Quindi credere ad un Islam moderato è una pura illusione,

Credere ad un Occidente moderato è una pura illusione!

@camillo said:
chi non partecipa alla guerra santa è un cattivo mussulmano.

Chi non partecipa alla guerra santa è un cattivo occidentale (dicono) antipolitico e antidemocratico…

@camillo said:
Il termine moderato è un termine assurdo da usare tanto quanto pensare di utilizzare il termine di Vangelo moderato, nessuno può modificare ne il Corano ne il Vangelo perché si snaturerebbe la natura dei due scritti Sacri.

Esatto! Ora cominci a capire; non puoi decontestualizzare una rivelazione e contestualizzare un’altra.

@camillo said:
L’Islam è una religione teocratica dipendente cioè dalla volontà della Divinità, non c’è spazio per la libertà dell’individuo,

I Vangeli sono chiari sul destino degli “increduli” (= agnostici e liberi pensatori), “idolatri” (= banksters, modernisti, cattolici e teledipendenti), “stregoni” (= frequentatori di maghi cartomanti e circoli culturali all’insegna di invocazione spiritica/ o diabolica), omosessuali, “cani”, “porci”, ubriachi, drogati, disonesti, bugiardi… praticamente la stragrande maggioranza dell’Umanità è spacciata. A parte che nessuno ha “vestito l’ignudo”, e dato da mangiare all’affamato etc – al massimo qualche scatoletta di cibo scaduto per lavarsi la coscienza. Allora, meglio Talebani, c’è molta più coerenza.

@camillo said:
ed inoltre ha l’obiettivo di gestire tutta la vita sociale politica economica e morale in ogni paese in cui si instaura.

Questo dipende dal governatore o re di turno, nella religione non c’è costrizione quindi il governatore o re dovrebbe rispettare il libero arbitrio di ogni Essere umano, nessuno deve convertire qualcuno con la forza. Se lo fa evidentemente ha paura, ha qualcosa da nascondere, non è un vero credente, semmai è criminale.

@camillo said:
Pensare che tutto quello che è stato indicato in una società di 1400 annni fa, in una situazione storica economica e geografica particolare come il deserto di Arabia possa essere valido in ogni luogo e situazione del mondo e pura utopia , eppure si vuole imporre quelle condizioni antiche in situazioni attuali e moderne.

Nell’Islam la conduzione dell’Essere Umano è ancora una volta affidato alla Divinità, non c’è spazio per la libertà e per la responsabilità del singolo individuo; rimane solo di seguire le regole espresse ne libro Sacro.

Siamo sicuri che il “vero islam”, o il “vero cristianesimo”, sia questo? O piuttosto parliamo di compromessi voluti dai “potenti del mondo” per addomesticare le masse di pecoroni? Se io fossi islamico o cristiano il mio riferimento non sarebbe il passato, ma il presente, logico.

@camillo said:
Cosa vogliamo fare? lasciamo che ci invadano?

Scegli tu, non sono io al governo del pianeta, se ci fossi io abolirei il razzismo e il denaro. Senza il denaro niente guerre tra poveri né invasioni dei “diversi” ma libera circolazione delle Coscienze Umane alla pari su tutto il globo. E se non gli sta bene, la Terra gli sarà tolta, i Terrestri sono ospiti ed i confini sono arbitrari.. è nella Bibbia.