Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312954
camillo
camillo
Partecipante

Caro Omega NON ti leggo neppure, da un pezzo, in quanto sei una contraddizione vivente.
Una cosa trovo strana raramente dici la tua, FAI SOLO IL CORRETTORE di ciò che altri dicono.

Nel tao descriviamo la cosa come stato Yin Femminile. Il perchè tu abbia deciso di diventare un correttore di bozze mi sfugge.
Le ipotesi sono:

1° tu hai avuto un’educazione Islamica nella tua infanzia, (sei in buona compagnia anche Obama è così), questo imprinting ce l’hai dentro, hai ancora il “senso del peccato” nei confronti dell’Islam… Guai a parlare male di questa religione. Tu fingi di essere il BUONO che vuole evitare che si poli male di qualcuno, ma poi il discorso che però non vale per i cristianesimo in cui addirittura hai fatto una raccolta di citazioni con interpretazione, A tuo parere, equivoche in modo che le cavolate scritte nel Corano siano paragonabili. Pazzesco e dimostra che in realtà tu vuoi SOLO PROTEGGERE l’ISLAM. Sei in buona compagnia, E’ una ricorrenza di atteggiamento tra i mussulmani, ma appena tocca a loro agire… vedi la realtà.

2° Oppure Non avendo niente da dire di tuo, vuoi far vedere quanto sei bravo ad analizzare e controbattere punto per punto, si chiama “importanza personale di riflesso”. Se uno sta attento sei pieno di contraddizioni, non c’è linearità logica tra le varie affermazioni fatte in tempi diversi.

3° oppure Vuoi fare pubblicità alla tua presunta appartenenza ad una “setta religiosa” i raeliani facendo capire quanto sono bravi osservatori. Io ho dato uno sguardo a questi “signori”… Medianità di seconda fascia alla base. Folclore tanto… dimostrazioni zero.

4° Forse tutti e 3 questi fattori sono presenti in varia misura. Forse hai solo bisogno che qualcuno ti dia attenzione.

Ripeto io mi assumo tutte le responsabilità di ciò che affermo ho nome e cognome sito internet ecc. Chi si presenta con pseudonimo, lo può fare ma quello che conta è la coerenza di ciò che dice. Uno non può essere un “buono” a seconda della situazione. Giustificativo dell’islam accusativo di questo cristianesimo che noi laici abbiamo sgrezzato a suon di martiri e di lotte.

In questo momento storico l’ISLAM è PERICOLOSO, razzista, invadente, fuori controllo e PRESUNTUOSO. Manca la lotta laica che lo tenga in carreggiata. Vuoi difenderlo?


  • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 9 mesi fa da camillo camillo.