Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#313070
camillo
camillo
Partecipante

Cronaca:
“E’ stato ucciso un fotogiornalista in Libia”. ad aver perso la vita è Oerlemans, 45 anni, che lascia una moglie e tre figli piccoli. Avrebbe dovuto rivederli lunedì, il giorno del suo rientro a casa, e “il mio amico è sempre stato prudente”, ha raccontato l’amico Eike den Hertog. Non è bastato questo a salvarlo;
Jeroen Oerlemans era stato rapito dall’Isis in Siria nel 2012 ma fu rilasciato dopo pochi giorni.
Sorte diversa, invece, per il giornalista inglese John Cantlie, rapito con lui e vittima di rapimenti in Siria per ben due volte; tuttora nelle mani dei miliziani, è stato utilizzato da loro all’interno di video di propaganda. Uno degli ultimi filmati è stato diffuso a luglio di quest’anno.

L’ISIS non ha nazionalità c’è dentro di tutto. Ma il minimo comun denominatore è una variante interpretatativa del corano. L’Islam appare sempre più come una religione arcaica, che si rifà allo spirito di gruppo, ad un presunto Dio che dirige, con un sacco di contrddizioni e una violenza che appena le condizioni la favoriscono esplode. Democrazia morta.