Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#313346
J-new
J-new
Partecipante

“Povero Obama!! Credeva nell’islam moderato…. Ha …Ha… Credeva nell’esportazione della democrazia…. Credeva che il pugno duro del governo siriano o di Ghedafi o di qualsiasi altro governante un paese islamico fosse una cattiveria… Era convinto dall’intralazzatore Turco Erdogan che si poteva esportare un islam moderato… Obama sostiene di non essere di religione islamica ma tutti sappiamo quanto strascico lascia dentro di se l’educazione religiosa infantile. Il senso del peccato la paura del castigo divino… diviene da adulto un aspetto inconscio.”

Appunto: se un islam moderato, con cui solo il dialogo è possibile, non esiste/non può esistere; plecusta la via del dialogo, per sua natura, con gli intregralisti. Qual’è l’alternativa?

“Ma vorrei chiederti; vuoi far guerra a un miliardo e mezzo di persone?
In India le ripetute uccisioni e scontri tra induisti e musulmani ha cosa di buono a portato?
Niente!
Vuoi ammazzare un miliardo e mezzo di persone?
Neppure i nazisti sono arrivati a tanto, neppure gli illuminati osserebbero tanta audacia!
Se non esporteremo democrazia (e lo si può fare solo per la via della pace, non con la guerra come voleva Bush) importeremo intolleranza religiosa; non perchè le altre religioni ci verrano in casa, ma perchè le nostre tornerrano ad esserlo (ammesso che siano davvero cambiate).”

La mia domanda, per il tramite di queste espressioni retoriche, era semplice!

“C’è poi il fattore immigrazione…. Gli USA sono invasi dai Messicani. Obama ha cercato da “buonista” di aiutare quel paese con accordi favorevoli, SPERANDO ingenuamente che si riducesse il flusso dei clandestini… ma pura illusione. ”

E prima di italiani e altri europei; che hanno aiutato a riempire il vuoto tra west e east, e come ora da noi, facevano i lavori che gli indigeni non vogliono più fare, e sono impiegati nelle fabbricche, snobbate in favore del terziario.
Questa gente scappa dalla povertà, come un tempo i nostri emigranti; finchè ci sarà non puoi aspettarti che restino li a schiattare; noi non l’abbiamo fatto!
Ma, comunque cosa vorresti fare per fermare questi disperati?
sparare?
alzare muri?
l’America dei nostri emigranti cosa a fatto? Proprio il contrario!
L’impero romano e crollato sotto la spinta non più contenibile (per la sempre più vicina piccola era glaciale) dei barbari; se le tribù germaniche fossero state accolte quando ancora l’impero era vigoroso l’iniziale instabilità sarebbe stata superata senza problemi.