Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#313445
J-new
J-new
Partecipante

@camillo said:
L’alternativa è dare uno STOP all’invasione, controllare molto meglio i fanatici, espellere con molta più facilità gli imam che predicano l’odio. Cominciare a smettere di calare i pantaloni ai gruppi tipo Renzi che attraverso i prefetti fa saltare i concetti costituzionali, sequestrano alberghi, impongono coabitazioni, fomenta disagio sociale intolleranza. Cominciare ad accogliere SOLO chi ne ha diritto, (meno del 20%) ad essere buoni.
L’alternativa se non si comincia fare questo è che i Salvini si moltiplicheranno la disperazione dei cittadini NON protetti, tartassati, accusati di razzismo se si difendono, di mancanza di carità se osano obbiettare..ecc ad un certo punto nel segreto dell’urna cancelleranno i “buonisti” a scapito di cosa? Se un Salvini è tutto sommato un innocuo difensore dello stato sociale, altri potrebbero non essere così, lo abbiamo già visto nella storia passata E’ così che nascono le dittature. Non per la forza del nuovo dittatore ma per la stupidità del precedente buonista che ha spalancato la porta di una inevitabile reazione.

Guarda che, contrariamente a ciò che pensi, io ti do ragione.
ma:
> ebbene i nostri servizi ficcanasino quanto è dovuto, li paghiamo per fare i guardoni legalmente autorizzati: purchè non diventi una cosa tipo Grande Fratello di Orwell; si fa per qualcuno si fa con tutti.

> un invasore che invece che comandare viene per fare lavori umili, poco pagati e che a noi non vanno….. MA!?
Evidentemente tu vivi nel Nord Italia; i fenomeno dell’emigrazione fu sopratutto meridionale.

> La rivoluzione francese è stata una reazione a una condizione da schifo, ma non a portato alla dittatura, essa e arrivata dopo, per l’ostilita delle classi privilegiate, se i re l’avesse asseccondata, ora a parigi ci sarebbbe ancora come a londra.