Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#313479
J-new
J-new
Partecipante

3 post in 2 giorni; allora ho visto giusto che sei un tipo focoso, ma non sempre questa istintività ci azzecca.

“(Che ne sai di come la penserei, io non sono un assolutista e faccio un sacco di volontariato aiutando molto anche immigrati, ma guardo al paese)”

La mia era una domanda retorica, per il proseguio del mio discorso.

Gli immigrati li vedo e il proprietario li manda ad aprire il negozio alle 14:20 visto che gli italiani si vedranno dalle 15:15!
poi c’è la signorina che in 5 minuti… il cellulare; l’italiana precedente le avrei suggerito che poteva cambiare con un mestiere antico e valido in tutto il mondo. Ma mi sono trattenuto.

“Quanti ce ne sono che fanno il contrario? Sveglia!”

Aufwecken! camillo; i tedeschi lo sanno, e pur mantenendo nascosta l’identità di questi per ovvi motivi di sicurezza, hanno dato grande risalto (non solo per televisione) al fatto: l’isis fa la sua propaganda e aizza in negativo? E loro fanno la contropropaganda per aizzare in positivo!
Micca scemi ‘sti tedeschi. Ci sarà un motivo perchè sono la locomotiva d’Europa!?

Prendiamo esempio da loro; piuttosto che demonizzare tutti esaltiamo questi casi, ci vorra un pò, ma i frutti arriveranno.

“un conto è chi viene per restare ed entra in concorrenza con i locali, magari senza rispettare le tradizioni e le idee”

Per appunto! E questi vanno fuori! Ma sono una minoranza, poi ci sono gli altri.
orsoinpiedi e io te l’abbiamo già scritto: “non fare di tutta un erba un fascio”

una supposizione non è una certezza, circa come viene vista l’italia all’estero, e non da ora; bè quel tedesco era sul treno: “malama! (esattamente la parola non lo capita) certo che voi italiani fatte i cattivi, a me tedesco la signora del negozio fa un prezzo e poi ci va l’italiano e c’è uno diverso, e pure vengo sempre da voi!”
Per il turista spennato e altre “delicatezze” non c’è il paravento di Renzi (che immacolato non è).

Devo ricordarmi le mie scuole elementari?
Tutto l’istituto, (no che maestri bravi e volenterosi non c’è ne fossero)
tutte le classi; maschi e femmine,
tutti italiani,
le condizioni del tuo alunno.

Alle medie mi è andata bene, poi sono stato tra coloro che hanno iniziato il sperimentale brocca, la mia classe era di quelle che un professore avrebbe preferito (non che fossimo dei santi, normali); ma li vicino c’era una classe del magistrale morente, TUTTI ITALIANI MASCHI E FEMMINE, uno dei ragazzi faceva spesso visita, da quello che era possibile sentire c’era da dare più di un punto al tuo piccolo albanese!

Che poi? 1 che rompe su 29?
2 o 3 minimo italianissimi, quanto meno ci sono (d’apertutto direi).

“sta andando avanti anche la proposta di non bocciare più alle medie, già si boccia al minimo, serve più che altro come deterrente, togliamolo pure, aumentiamo gli alunni, distruggiamo la base sociale tanto chi se ne importa? L’importante è riempirsi la bocca di paroloni.”

Questa non lo capita?
Che c’entra la riforma della scuola media?
Una scuola media efficciente boccia a tutto spianno?
Non vedo perchè gli studenti non debbano aumentare? (il fanatismo religioso, quale che sia la religione, si alimenta dell’ignoranza e bassa cultura)