Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#314843
camillo
camillo
Partecipante

Caro orso tu vedi sempre una regia occulta, pensi ai ricchi potenti intelligenti manovratori, ovviamente essendo occulti non dirai mai chi sono esattamente.

Per me è molto diverso, le regie occulte ci sono ma riguardano lo sviluppo in toto del pianeta e l’apertura del portale, ma è roba fuori portata rispetto al nostro grado evolutivo. Per il resto… poca roba.. e molto meno intelligente di quanto si attribuisce.
Il denaro senza il sapere profondo non conta molto, scalfisce appena la superficie.

Tutto l’ambaradan relativo all’Islam è frutto di ignoranza, di superstizione, di religiosità deviata, di un Corano scritto in modo che ci sia tutto e il contrario di tutto. in questo momento storico l’islam rappresenta il luogo dove si incarnano gli elementi più ritardatari rispetto all’evoluzione media del pianeta.

Io sono sempre guardingo in attesa della prima fonte energetica libera e svincolata dal petrolio e & Dovremmo esserci ormai, questo probabilmente arriverà in modo multiplo. Molte scoperta indipendenti o una molto divulgata e impossibile da fermare dai ricchi.
Quando arriverà… e arriverà (altrimenti fine della civiltà) si deve scattare e creare l’equivalente di Iarga su questa terra.
1) un benessere minimo garantito dato più come mezzi di consumo tipo casa, cibo, istruzione. In cambio un numero minimo di ore dovute alla società da parte di chi riceve.
2) Garantito il minimo, qualsiasi ulteriore reddito deve avvenire su basi efficientistiche e meritocratiche.
3)Il problema grosso starà nel valutare l’efficienza, i lavori sono molto differenti
4)Le possibilità di lavoro saranno gestite da un’agenzia ultraefficiente, ogni individuo se desidera avanzare oltre il minimo garantito potrà sperimentare altri lavori, fino a trovare quello in cui il suo livello di efficienza è maggiore.
5) I gradini sociali definiti dal grado di efficienza non potranno superare i 5 livelli, cioè il quinto livello avrà una disponibilità 5 volte superiore al livello 1 dato dal minimo garantito.
6) Tutto il pianeta deve dedicarsi a riparare i danni, aumento del verde drastica diminuzione delle zone edificate, concentrate in grandi edifici che sfruttano in alto e in basso il terreno, ma poco in largo.
7) In barba a tutti i concetti religiosi nati dalle manie sessuali delle varie caste sacerdotali, occorrerà adeguare le nascite allo sviluppo sostenibile