Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#314845
camillo
camillo
Partecipante

Mosul e altri luoghi simbolo dell’ISIS stanno per crollare, il caro Califfo Nero islamico, oltre a vederla brutta, sta lanciando accorati appelli perchè si facciano attentati in europa.
Ma cosa teme? la morte? Ma se troverà 48 vergini dovrebbe godere del martirio! O il martiri va bene per i poveracci , i disperati, gli sciocchi che imprintati da falsi profeti si sacrificano in nome di un presunto dio detto Allah.

Oggi infatti attentato a Londra, pacco bomba scoperto a Catania, allarme generalizzato su possibili bombe in tablet, computer…
Molti sciocchi diranno, ma erano londinesi naturalizzati… oppure provenivano dal Marocco.. oppure è tutto inutile i colpevoli sono le associazioni segrete…
In Italia si è perso la capacità di calcolare il MASSIMO COMUN DIVISORE cosa hanno in comune? Il Corano, l’Islam una religione che ognuno interpreta per conto suo, d’altra parte c’è scritto chiaramente di ammazzare, mentire… agli infedeli.
Per fortuna la maggioranza non è ancora radicalizzata, ma colpevole questo sì! Sono omertosi, ti dicono: “trovali tu i colpevoli”, poi ascoltano degli Imam che nella loro lingua sparano a zero incitano alla violenza, giustificano l’asmazzare dei vignettisti.

Mi ricordo che a Venezia alcune decine di anni fa ci fu un gruppo di autonomisti che portarono un simbolo di carro armato innocuo, nessuna violenza, nessun ferimento nessuna minaccia, nessuna resistenza all’arresto. Si trattava di una goliardata, a detta di tutti anche di molti magistrati,( a detta di alcuni conoscenti carabinieri vennero picchiati di nascosto), processati e fecero molti anni di galera.
Quindi i magistrati sono duri con gli innocui protestatari, tolleranti con i pericolosi islamici, questo è il nostro sistema.
Andiamo a prendere gli immigrati a 40 chilometri dalle coste, diciamo che li abbiamo salvati, abbiamo scoperto recentemente che un aguzzino asassino nigeriano era arrivato proprio così. Scusiamo sempre gli islamici anche quando si sentono offesi dai crocifissi, offesi loro che COSTRINGONO le bambine innocenti a veli, burka, a sottomissioni ecc Dove governano non c’è democrazia, non solo non rispettano le altre religioni, ma troppo spesso le attaccano, abbiamo ogni anno un sacco di martiri, ma se ne parla poco.
Perchè se ne parla poco? Se andate a vedere chi finanzia molti media scoprirete quanto possano fare i soldi degli sceicchi.


  • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 5 mesi fa da camillo camillo.