Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#314875
camillo
camillo
Partecipante

Il fatto è che qui abbiamo una variante della guerra…
si tratta di guerra su base religiosa.
Lo schifo maggiore è che se il poliziotto londinese avesse ammazzato il terrorista che lo ha poi accoltellato SICURAMENTE il mondo islamico nostrano sarebbe uscito dal silenzio omertoso, per gridare agli assassini, viva i diritti, si rispetti la religiosità, unito da un coro di “buonisti” nostrani.
Ho sentito un ministro dire che noi abbiamo i migliori servizi anti… ma fatemi ridere. Contro i pazzi trogloditi islamici non c’è prevenzione che tenga.
L’Italia come la Grecia viene risparmiata perchè è la fonte maggiore di traghettamento, è il taxi gratuito.
Gli attentati compariranno appena cominceremo a comportarci da persone sensate, appena il bisnes del traghettamento sarà interrotto.
Basterebbe non rimborsare i soldi alle navi. Per molte imbarcazioni conviene stazionare a poche miglia dalla Libia in attesa di traghettare piuttosto che dedicarsi alla pesca o al turismo, con il rimborso europea si guadagna molto di più.