Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#319100
camillo
camillo
Partecipante

Caro Orso tu la pensi come me, ma il discorso è rivolto a chi ha iniziato questa discussione un tale che si qualificava con i nome di “abuandre”.
Ecco cosa disse:
“ognuno è padrone del proprio destino può anche insultare l’altrui religione ma non può chiedere il nostro consenso
e poi
“la libertà di espressione non è la libertà di offendere le altrui credenze”
Cioè questo signore “indagava” sulle cause e suggeriva che tutto sommato se la sono cercata!?????? Heee??? ma ti sembra un discorso razionale?
Si tratta del solito modo che hanno gli Islamici di incunearsi sfruttando le mentalità aperte degli infedeli che loro sotto sotto giudicano come stupide e prive della fondamentale fede in Allah.

A lui rispondo riportando la frase di un grande illuminista:
“Disapprovo quel che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo”
e aggiungo:
“Se tu ritieni che un’offesa ricevuta scritta o a parole vada lavata con il sangue, behh siamo a livelli di coscienza tipici del Medioevo.”

Ci sono varie linee che portano alla violenza: Il denaro è una (o senso del potere) l’altra è la “fede”.

Io ritengo MOLTO più pericolosa la seconda linea certo anche la prima non scherza.
Occorre opporsi in modo MOLTO marcato perchè contro il fanatismo religioso l’arte del ragionare, l’illuminismo, la razionalità servono a poco o nulla.


  • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 5 mesi fa da camillo camillo.