Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#319358
camillo
camillo
Partecipante

Orso finora la nostra civiltà aveva retto MOLTO bene. Nessuna ritorsione, ma è inevitabile che ci siano possibili reazioni. Direi anzi che ci sta andando bene, se fosse il contrario e noi, ospiti a casa mussulmana avessimo fatto un decimo di quello che ha fatto l’Islam fanatico avresti vista una controreazione INFINITAMENTE più grave. I controattentati sarebbero partiti subito.

Ora sarebbe idiota dire “se la sono cercata” ci metteremmo proprio dalla parte di chi giustifica Charlie dicendo: Se la sono cercata” e propone una discussione del tipo: “io NON SONO CHARLIE”

No! per quanto comprensibile la reazione peggiora le cose, ma questo lo possono capire solo coloro che hanno un certo livello evolutivo. Anche tra noi c’è e ci saranno anime meno evolute.

L’episodio Londinese, in verità quantitativamente e qualitativamente modesto, non può essere prevenuto dai nostri attuali sistemi di polizzia, a meno che non si leda fortemente alla libertà nostra e dei mussulmani stessi.
Orso: Un conto è un movimento islamico con tanto di riferimento ad uno stato islamico supportato da finanziamenti Islamici che arruola da tutto il mondo incitando, fornendo supporto, preparando gli artificieri ecc Un altro è un uomo solitario incazzato magari perchè i fanatici islamici ISIS, Al Qaeda, Boko Aram.. e quant’altro gli hanno ammazzato parenti o conoscenti.

In fisica comunque esiste un principio che dice: Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
Ieri tanto per bilanciare i fanatici Islamici che imperversano troppo indisturbati in troppi paesi hanno fatto un attentato in Mali:
http://www.ilpost.it/2017/06/18/attacco-resort-mali/