Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#319921
camillo
camillo
Partecipante

Esatto!
Non abbiamo ancora gettato il ponte.
Vedi il 99% dei miei colleghi di Fisica sono ancora radicati nell’idea che l’universo sia oggettivamente vero COMUNQUE e DOVUNQUE si guardi, invece è vero e reale SOLO relativamente a un dato modo di vedere e concepire.
Il paragone è come se ci fosse un’onda portante su cui c’è una modulazione. Per tutti quelli che sono SINTONIZZATI su quell’onda portante essa è reale, il punto è che non sanno che esistono altre onde e che spenta la sintonia ricettiva quell’onda sembra non esistere. Abbiamo molti universi coesistenti ma separati dalla sintonia percettiva.
Questi universi sono reali?
Si! ma solo se ti ci sintonizzi.
Una volta sintonizzati valgono le leggi della fisica di quell’onda portante.

Il punto chiave è che onda portante e modulazione hanno avuto origine nel passato, nel presente, e nel futuro da atti di pensiero-volontà generati da consapevolezze evolute.
La materia genera consapevolezze e le consapevolezze generano la materia: Chi è nato prima?
L’uovo o la gallina?

Questa breve esposizione è un modello che approssima non immagini nemmeno quanto più rispetto alle attuali teorie della scienza.
Ma a me resta sempre il dilemma come mai ho avuto la fortuna di poter controllare FISICAMENTE e in modo impeccabilmente certo che la materia è dominabile da un certo livello di “pensiero” detto Intento? Perchè ai miei colleghi non viene data la stessa opportunità?
Io sono certo che se potessero fare e vedere le mie esperienze scientifiche avrebbero una infinita maggiore apertura, ma ciò non accade: perchè?
Ovviamente loro giustamente diranno quel Camillo ha preso un abbaglio in buona fede, non ha verificato bene, … bla bla.. Non passa loro nemmeno il sospetto che invece siano loro a sbagliarsi. Li posso criticare per questo? NO! Hanno perfettamente ragione.
Il metodo scientifico PRETENDE la verifica! La superstizione è sempre dietro l’angolo.
In fin dei conti neppure io avrei creduto, ma ho VERIFICATO quindi ho cambiato la visione.
E allora cosa facciamo? Aspettiamo… Sono certissimo che dato che le cose stanno come minimo come le vedo io se non ancora pi mentali, prima o dopo l’umanità ci arriverà.
Ci sono situazione, persone , eventi che finiscono per spostare le consapevolezze nel verso più pertinente alla realtà, ma evidentemente c’è un’inerzia, c’è l’attesa di una maturazione, serve un salto quantico determinato da un certo livello conoscitivo e concettuale di una massa critica di persone.
Ognuno fa quello che può per aumentare la massa critica.

Quello che io dico è sempre stato detto dall’alchimia! Il grande Newton si scoprì alla fine che era un grande alchimista, io non so per quale colpo di fortuna ho visto trasmutazioni alchemiche MOLTO più complesse del cambio di un elemento in un altro.
Posso considerarmi un estimatore dell’alchimia, ma certo per il momento io non lo so fare, anche se in piccoli frangenti qualcosa ho fatto.

Orso non scoraggiarti se ti hanno trattato ingiustamente, nè scoraggiarti se non riuscirai a ripetere l’autosostentamento nel secondo progetto. Spero di sì ma finora pochi sono riusciti a riprodurre più di un apparato FREE ENERGY Quelli che ci sono riusciti sono i moderni ALCHIMISTI!