Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#320016
J-new
J-new
Partecipante

@camillo said:
Ora dovrebbe essere chiaro come il denaro petrolifero sia riuscito a penetrare in molti posti di comando o strategici.
Avevo già accennato che il canale TV la7 si comportava nei confronti dell’Islam in modo troppo equivoco. Ora che il Qatar è stato “marchiato” e teoricamente isolato, ho osservato che il telegiornali di TV7 diversamente dagli altri si sono dilungati in molti dettagli su cosa comportasse il sanzionare il Qatar, il servizio era di quelli un po’ subliminali, alla fine lo spettatore non sapeva più se schierarsi veramente contro il Qatar… A buon intenditore… poche parole.
A dire il vero anche se si sapeva che il MAGGIORE finanziatore era il Qatar, anche altri stati islamici hanno finanziato, sostenuto, giustificato sottobanco, e fomentato. Alcuni come la Turchia quando hanno ridotto si sono trovati una ritorsione in casa. La Arabia Saudita stessa sotto sotto ha operato insomma è un caos tremendo di “sepolcri imbiancati”

Ora ti dovrebbe essere chiaro che di “sincero sostegno all’islam” non c’è nè, si creano certi fenomeni, si convince la gente in buona fede; non diversamente dagli europei al tempo delle crociate.

Quando smetterai di guardare il paravento di comodo vedrai gli interessi economici e politici dietro, che non hanno religione… solo un portafoglio!