Rispondi a: FENOMENI STRANI "FANTASMI" !!!!!!!

Home Forum MISTERI FENOMENI STRANI "FANTASMI" !!!!!!! Rispondi a: FENOMENI STRANI "FANTASMI" !!!!!!!

#323

iniziato
Partecipante

[quote1233844785=xxo]
[quote1233841733=piopio]
io mica ci credo, il mondo è pieno di psicotici
[/quote1233841733]
Il credere a qualcosa fa si che la tal cosa diventi reale.
Il tema dei fantasmi è dimostrazione della realtà illusoria e plastica nella quale viviamo.

Migliaia e migliaia di “fatti” possono essere portati per avvalorare questo o quell'avvenimento, in tutto il mondo.
Questo non lo si deve obbligatoriamente collegare all'avvenimento successoci, se non vedo non credo, altrimenti si limita il ragionare ed invece di aumentare la conoscenza/coscienza la si racchiude in una ennesima prigione (sempre senza sbarre apparenti).

Ogni avvenimento/avvistamento va analizzato considerando il credo che ci ruota attorno, non è giusto collegarlo solo a colui il quale ciò si è manifestato, perchè è così facendo che il termine psicopatico prende piede.

La nostra dimensione/realtà è dimostrato che sia un insieme di energie. Tutto è atomo e tutto è energia, luce, riflessi di luce.
In questa ottica accertata da anni ormai (anche i più scettici oggi la devono ammettere), possiamo avanzare idee sulla esistenza di flussi energetici creatori che scaturiscono dal nostro subconscio.

Questa arte innata della creazione 3d intrinseca in ognuno di noi può rendere valida la frase che “in questo mondo tutto è possibile”.
Futuri paralleli, universo elegante, teoria delle superstringhe sono solo alcune teorie che avvalorano questa interpretazione.

Quindi, nel nostro caso, saremo noi a creare i fantasmi attraverso il nostro credo dato dal subconscio. E questa analisi deve essere ampliata ad il contesto nel quale avvengono questi episodi.
L'energia si concentra e va a creare se focalizzata e se sufficiente.

[/quote1233844785]

Ragazzi questo XXO non cammina …. SALTA!

Aggiungo il problema dell'interpretazione la ragazza di pio pio non avendo potuto riconoscere quel che visto forse ha semplicemente (non lei ma il suo cervello) associato quella forma di energia mai vista ( o meglio percepita) prima con qualcosa che le era più somigliante pescando dalla sua memoria. Ha cercato di decifrare l'inconscio , questa volta nel senso letterario di Non-Conosciuto.