Rispondi a: Il mistero della credulità.

Home Forum MISTERI Il mistero della credulità. Rispondi a: Il mistero della credulità.

#3232

mysterio
Partecipante

Ciao Pyriel. 🙂

Io non sono propriamente d'accordo con l'analisi che hai fatto.

Innanzitutto non credo affatto..come tu hai scritto..che tutti coloro che si dichiarano “non credenti”..abbiano rivolto ciecamente la loro attenzione alla data di oggi aspettandosi chissà che cosa.
Mi sembra prevalesse da parte di chiunque più una certa curiosità accompagnata da scetticismo piuttosto che toni da certezza assoluta.

Non è questione di coerenza o meno..e secondo me non sono in molti quelli che si sono fatti “proselitare” dall'evento.

Tu dici anche che bisogna porre al centro della propria esistenza sè stessi..senza seguire i cattivi esempi..ma io ti chiedo..siamo in grado di discernere totalmente tra cosa è buono e cosa non lo è? Tu sai distinguere senza margine di errore cosa è giusto e cosa no? Quali sono le fonti da cui attingere e quali quelle portatrici di menzogna?

E..di conseguenza..ponendo sè stessi al centro della propria esistenza..non si rischia di diventare “cultisti” di sè stessi e del proprio credo(qualunque esso sia..anche un credo di Amore e di Giustizia) finendo a peccare di egoismo ancor maggiormente rispetto a coloro che si giudicano e si condannano?

Tu giudichi “creduloni” coloro che hanno dimostrato interessamento alla data del 14 ottobre.
Tu parli di eliminare dalla mente delle persone le cose inutili.
Tu affermi che la mancata realizzazione interiore di ognuno di noi è causa dei problemi dell'umanità.
Tu sostieni che la piaga del mondo odierno sia il relativismo anarchico e ateo.
Tu consideri giusto il tuo altruismo mentre giudichi “falso” quello degli altri.
Parli di “malattia interiore” riferito sempre agli altri.

Tutte affermazioni..sia ben chiaro..anche condivisibili..ma non pensi che..considerandole come certezze senza porsi altre domande..non sia tu quello che può esser maggiormente accusato di egoismo?

Tu sembri possedere certezze..e per questo ti senti di esprimere giudizi su coloro che hanno una visione diversa dalla tua.

Io invece non possiedo certezze(nè interiori nè esteriori)..cerco solo di capire..informarmi..conoscere e tentare di comprendere a fondo ogni aspetto della nostra esistenza. Magari incappando in errori e percorrendo strade anche errate..questo è indubbio..ma di certo non posso essere tacciato nè di edonismo..nè di idolatria..nè di individualismo.
Anzi..se ci pensi bene..proprio tu..con le tue considerazioni “assolute”.. potresti esser considerato in tal modo..non ti pare?

Sia chiaro..la mia è solo una riflessione. Ciao 🙂