Rispondi a: SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE…

Home Forum EXTRA TERRA SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE… Rispondi a: SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE…

#32666
Richard
Richard
Amministratore del forum

Quindi sarebbe importante in fisica scoprire le forze fondamentali necessarie a generare la rotazione e, se conosciute, troveremmo infine le basi della realtà. Questa è cosa importante da comprendere, non dimenticate che fornirebbe importanti indizi sull'energia e la gravità, che possono avere enormi impatti sul nostro stato corrente nella tecnologia e nell'ecologia. Ancora, nella complessità della teoria quantistica e delle equazioni relativistiche (vi assicuro che queste complessità non sono banali) nessuna equazione, concetto o teoria fondamentale ha descritto ad oggi l'origine dello spin.

Questa mancanza nella nostra comprensione delle dinamiche dello spin/rotazione è ciò che ha portato il prominente Premio Nobel C.N Yang (della famosa equazione Yang-Mills) a commentare che, “la teoria della relatività generale di Einstein, benchè profondamente bella, deve essere modificata..” (ndt.”is likely to be amended”) e questa modifica, “in qualche modo si lega allo spin e alla rotazione”. Benchè la Dr.Rauscher ed io siamo inconsapevoli dell'affermazione più accurata del Dr.Yang, crediamo che la nostra recente pubblicazione “The Origin of Spin: A Consideration of Torque and Coriolis Forces in Einstein's Field Equations and Grand Unification Theory” si riferisca a tale questione. Come potete dedurre dal titolo, abbiamo permeato lo spaziotempo di Einstein con i termini torsione e Coriolis che divengono la causa e l'origine di tutte le rotazioni.
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5366

————

Neutrinos Must be Tachyons
Eue Jin Jeong
http://arxiv.org/abs/hep-ph/9704311

http://www.tachyonics.com/neutrino.pdf
The negative mass squared problem of the recent neutrino experiments[1-6]
prompts us to speculate that, after all, neutrinos may be tachyons. There are
number of reasons to believe that this could be the case

I neutrini devono essere tachioni
Il problema della massa negativa nei recenti esperimenti sui neutrini ci porta a speculare che dopo tutto , i neutrini possono essere tachioni. Ci sono diverse ragioni per crederlo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Tachione
Tachioni, EPR, e la proposta di Bohm [modifica]
Un'altra possibilità per risolvere i paradossi causali, proposta a suo tempo da David Bohm per trattare il paradosso EPR, consiste nell'esigere l'esistenza di un sistema di riferimento privilegiato nel quale non si osservano mai segnali, pur superluminali, che si muovono indietro nel suo tempo relativo (a questo punto una specie di tempo universale in senso lato). In tal modo è impossibile creare loop temporali, in qualsiasi sistema di riferimento. L'apparente moto indietro nel tempo di alcuni segnali diverrebbe in tal caso soltanto una specie di effetto ottico. Nel sistema di riferimento privilegiato, non c'e' alcun moto indietro nel tempo. Questo ha come conseguenza che osservatori in moto rispetto al sistema di riferimento privilegiato non possono vedere ed emettere segnali arbitrari, ma solo quelli superluminali che si muovono in avanti nel tempo per il sistema di riferimento privilegiato. Vale la pena di osservare che nel quadro della Relatività ristretta subluminale, non sarebbe mai possibile scoprire un simile “etere”, il moto rispetto al quale però potrebbe essere rivelato misurando in ogni direzione la massima velocità (in quella particolare direzione) di un segnale superluminale osservabile. In tal senso i tachioni causali (o gli effetti non locali della meccanica quantistica) sono compatibili con la relatività ristretta in cui sia presente un “etere” sullo sfondo, infatti i due postulati della Relatività ristretta, rimangono ancora validi, poiché la forma delle leggi naturali in forma differenziale non viene toccata (rimanendo così covarianti), ma viene aggiunta di fatto una condizione al contorno.

http://www.bioenergyresearch.com/ita/corbucci/biografia.htm
NOTA SULLA QUESTIONE DEI TACHIONI

In Fisica che qualcosa possa viaggiare più veloce della luce, è considerato dai Fisici eresia!
..
CON QUESTO ARTICOLO CADE OGNI PRECEDENTE NOZIONE DELLA FISICA CHE VUOLE UN TEMPO DI PROPAGAZIONE PER COMUNICARE NELLO SPAZIO DA A a B. ANCHE SE SEMBRA INCREDIBILE, SI PUO' COMUNICARE a distanze non solo interplanetarie, ma persino i n t e r g a l a t t i c h e “i m m e d i a t a m e n t e” !

Nel “fuori” dello spazio si calcolano le velocità e “c” è quella massima. “Dentro” al sotterraneo della materia non c'è più alcuna velocità. Tutto diviene i s t a n t a n e o.
Ecco come è stato risolta la questione dei tachioni

Altra considerazione: lo spazio infratomico (all’interno degli atomi) si affermava essere vuoto, in realtà questo “vuoto” è pieno del “campo” energetico (gravitazionale), Tachionico o campo di Feinberg che possiamo anche chiamare Campo Unificato; Albert Einstein faceva riferimento a questo spazio e lo definiva come un campo di energia chiamato “Etere” (Campo Unificato); questo campo determina la “velocità” della luce; essa corrisponde alla media geometrica della velocità del Tachione o Gravitone (Koppitz); quindi la velocità della luce varierebbe in funzione del variazioni delle caratteristiche del campo Tachionico; essa è costante fin quando il campo stesso è costante. Nelle misurazioni scientifiche effettuate per trovare la velocità della luce si notò una fluttuazione di velocità della stessa; gli scienziati si accordarono su di un valore medio su tutte le misurazioni effettuate; da allora (anni 1934) si insegnò che la velocità della luce era fissa e costante
http://www.mednat.biz/new_scienza/scienza_raz.htm

TACHYON THEORY

For one of the attendees, the aether is explained by being a flow of tachyons. It is even proposed that tachyons looping in a stable vortex are the matter particles. Tachyon flow, according to this proponent, explains all of the observed effects of the aether. Considerable discussion involved how tachyon flow could be responsible for the transmission of light through space. The discussion was firm but not conclusive. Considerable experimental evidence and interpretation is required to substantiate any currently proposed aether theory.

http://www.padrak.com/ine/NEN_5_4_1.html
La prima conferenza sull'etere


Per uno dei partecipanti, l'etere si spiega con un flusso di tachioni. Si propone anche che quando girano in un vortice stabile divengano particelle materiali. Il flusso di tachioni secondo questa proposta, spiega tutti gli effetti dell'etere. Si è discusso sul punto che il flusso dei tachioni possa essere responsabile per la tramissione della luce nello spazio.