Rispondi a: SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE…

Home Forum EXTRA TERRA SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE… Rispondi a: SUPERATA LA VELOCITA' DELLA LUCE…

#32668
brig.zero
brig.zero
Partecipante

[color=#0033ff]Nuove realtà scientifiche?. [/color]

Di Umberto Ridi ·

Qualcuno mi ha chiesto se la scoperta che i neutrini hanno superato la velocita' della luce possa conciliarsi con gli insegnamenti del [color=#0033ff]C[/color]erchio [color=#0033ff]F[/color]irenze [color=#ff6600]77[/color].

In effetti se questo esperimento venisse confermato (ma pare che lo sia) si aprirebbero scenari diversi nella considerazione della Realtà, da parte della scienza. Ma, sono convinto che queste non toglierebbero niente a quello che ci è stato spiegato nell'insegnamento.

Al contrario, per quello che ho letto, si avrebbero ulteriori conferme di quello che ci è stato insegnato dai Maestri.

Per esempio, una delle cose che mi ha colpito è che la nuova teoria, modificando le relatività ristretta di Eistein, rivoluzionerebbe il concetto di causalità (karma), per cui l'effetto potrebbe precedere la causa.

Ebbene, mi ricordo un'affermazione di Francois che ha affermato proprio questo; cioè che anche l'effetto potrebbe influire sulla causa.

Per capire questo concetto bisogna entrare nel meccanismo del tempo akasico, quello del sentire, il quale non è più cronologico, ma basato sull'espansione dell'essere in senso verticale, in cui il sentire abbraccia tutto il tempo del Cosmo, ma lo fa in termini di gradazioni dello stesso: dal minimo al massimo.

In questa prospettiva, come ci è stato detto, il tempo cronologico è tutto presente, per cui (tanto per fare un esempio) non è un film commovente che fa piangere lo spettatore, ma è il sentire d'essere limitato che esprime il pianto e che procura la realtà del film commovente.

Cioè l'effetto ha procurato la causa.

Così, la teoria della relatività ristretta viene rispettata, in quanto la freccia del tempo cronologico continua ad essere in una sola direzione (dal passato al futuro), però viene ampliata in una nuova dimensione della realtà; quella che, pare, i neutrini evidenzino nelle condizioni estreme osservate.
Condivido questo pensiero … grazie Umberto :salu:


https://www.facebook.com/brig.zero