Rispondi a: Contattiamo gli alieni – #ChasingUFOs

Home Forum EXTRA TERRA Contattiamo gli alieni – #ChasingUFOs Rispondi a: Contattiamo gli alieni – #ChasingUFOs

#32996

Anonimo

[quote1341073064=InneresAuge]
È più libero uno schiavo che pensa di essere libero, o uno schiavo che sa di esserlo…?
[/quote1341073064]
Quello che sa di esserlo? Ma, a dire la verità, entrambi sono tremendamente inguaiati. Non vorrei essere nessuno dei due. Il primo si illude, per un tempo, ma quando sarà costretto a svegliarsi per lui sarà un improvvisa catastrofe interiore, assai grande. Non è da invidiare, lui. Il secondo è uno disilluso ma anche per lui la libertà è sempre molto lontana, praticamente anche per lui un miraggio. :hehe:

[quote1341073064=InneresAuge]
Io da parte mia, penso che siamo tutti schiavi… chi più chi meno, anche se non so se di extraterrestri o umani (e forse poco importa a quel punto).
[/quote1341073064]
Se osservo dentro di me, vedo la Libertà Totale perché nessuno può interporsi tra me e la Realtà, tra me e la Sorgente, tra me e fratelli. La vera Vita (in Cielo e in Terra) non consiste in quello che si vede (apparenza) ma in quello che non si vede (Essenza).

Certo, la società è stata organizzata in maniera completamente errata quindi se dovessi guardare là fuori potrei anche giungere alla conclusione che, forse, c'è qualcosa che non va, ma il fuori non sono io. Anche se il fuori fosse perfetto, quello non sarei io.

Colui che vive di fuori e si nutre del fuori sarà un iettatore, è uno fuori di sè, fuori di testa, probabilmente sta peggio di quei due (schiavi), di sopra.

Tutto quello che si trova fuori, è lo specchio del dentro di coloro che lo hanno costruito – quindi non lo giudico perché non mi riguarda. Non ha alcun nesso con ME.

Là fuori, non c'è nessun essere, Dio o entità, che potrebbe sostituirmi come un Clone o sosia, là fuori ci sono solo strumenti, che posso scegliere di utilizzare e che possono essere fatti bene o male a seconda della saggezza dei governi o di chi ha il potere decisionale; ma là fuori non ci sono io.

L'Essere o la Coscienza è esclusivamente dentro, e dentro di me non c'è nessun usurpatore, voladores, arconte, diavolo, nessuno, nemmeno uno. Ovviamente ho guardato con attenzione, non sono uno illuso anzi ci guardo continuamente.

Valuto il grado della (mia) Libertà sulla base di quanto accade dentro, non fuori, per il semplice motivo che mi trovo 24 ore su 24 dentro – e non riconosco “il fuori”, qualunque forma dovesse avere o assumere questo “fuori”. La mia Libertà interiore la valuto pari a 100%.

Inoltre, il fuori non è di mio gradimento anche se diventasse Paradiso Terrestre e se dovessi avere tante ricchezze, materiali e/o spirituali. Non lo considero nemmeno.

In che modo, dunque, gli ipotetici extraterrestri cattivi potrebbero catturarmi o rendermi il loro schiavo, se non esco mai dall'Essere, se davanti alla mia Porta si trova il Guardiano Celeste con la spada fiammeggiante, se quelli, (presunti alieni malvagi) non hanno le chiavi per entrare dentro?

Risposta: non c'è modo, è IMPOSSIBILE.

Pensi che all'Essere umano è stata data la coscienza con infinite potenzialità per perdere tempo? A mio avviso no, abbiamo avuto questo dono per proteggerci e per sconfiggere ogni usurpatore.