Rispondi a: Seconda Venuta di Cristo

Home Forum TEOLOGIA Seconda Venuta di Cristo Rispondi a: Seconda Venuta di Cristo

#33616

giorgi
Partecipante

Riferimento 20:34 17 gen 2014 da Nuzzi.

[color=#990000]SCRITTO da NUZZI:[/color]

Dal mio punto di vista Osho non è “nemico di Gesù”. E dico questo avendo letto la Bibbia di Rajnessh (o come si scrive il libro a cui alludevi). E' lo stesso Osho a spiegare nel primo discorso (mi pare) che lui ha cercato per anni di far capire alle persone il suo messaggio citando Gesù e dando una lettura anche dei testi sacri ai cristiani, ma poi ha notato che non funzionava, che la sua comunicazione era inefficace, e quindi ha provato la strada opposta. Oltretutto non ti pare buffo dire che Osho è nemico di Gesù? perchè Osho è vissuto 1900 anni dopo Gesù… Al massimo possiamo dire che Osho (ma anche tanti altri) sono nemici dell' idea che ci è stata passata di Gesù. Perchè converrai con me che l'idea di una persona (o di un Dio) NON è la stessa cosa della persona o del Dio, no? Ad esempio io mi sto facendo un'idea di te mentre discutiamo su questo Forum, ma non mi sogno neppure di pensare di “sapere come tu sei fatto”, posso solo sapere come ti percepisco io sulla base delòle pochè informazioni che ho. Stessa cosa per Gesù, o per Maometto o per Mosè… non è che noi conosciamo loro, noi conosciamo l'idea che ci siamo fatti di loro sulla base delle informazioni o delle esperienze che abbiamo ricevuto… ma fra sapere che Mosè potrebbe essere stato sul Sinai a ricevere le tavole della legge, e conoscere veramente Mosè c'è un abisso.
Quindi in buona sostanza possiamo dire che Osho e altri mistici non ce l'hanno con le religioni, cercano solo di farti capire che le idee che ci facciamo delle cose, alla lunga ci rendono schiavi di quelle cose. Tutto qua.
…………….
[color=#0000cc]Risposta da giorgi:[/color]

Nemico o non nemico, quando una persona parla male di un personaggio di nome Gesù significa che: ho non ha capito niente o che nel modo furbo vuole distruggere quel personaggio.

Osho ha scritto tanti libri, e la maggior parte dei suoi scritti derivano dalle scritture dei Tantra, che ultimamente sono stati quasi dimenticati, quindi non voglio parlare male di quelle scritture, ma Osho essendo un personaggio contro gli insegnamenti di Gesù, e quando ha avuto la sua fama la poi usata nel modo totalmente contro Gesù.

Gesù ha portato tante verità e le trovi anche nei vangeli, (anche se un qualcosa è stato ritoccato), è stato un personaggio eccezionale, se molte persone iniziassero a comportarsi da come sono stati i suoi esempi, questo pianeta non sarebbe in questa situazione.

Tu hai letto la bibbia di Osho, io questa bibbia ce l'ho ancora in casa e qui ho tratto qualche frammento degli scritti di quella bibbia di Osho e metto qui alcuni scritti della Bibbia di Osho:

Tascabili Bompiani “Osho La bibbia di Rajneesh”
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – A:
[/color]
Non puoi dire: “Dio esiste” Né puoi dire “Dio non esiste”. Né
tanto-meno puoi dire: “Non posso parlare di Dio”. Puoi solo stare in
silenzio. E quanti sono in grado di comprendere il silenzio capiranno
anche la risposta.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da A:[/color]

Io credo che è utile capire come mai questi pianeti e l'universo sono così in piena funzione, non è necessario dare un nome Dio ma è sufficiente rendersi conto che questo universo funziona alla perfezione, e noi col nostro piccolo sapere non possiamo dire chi lo fa funzionare.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – B:[/color]

Dobbiamo solo cambiare i presupposti del vecchio uomo: togli Dio, il paradiso e l'inferno, l'idea di un premio futuro, e l'idea che un giorno verrà il messia a redimerti e a liberarti dalle tue sofferenze. Elimina l'idea che qualcun altro sia responsabile della tua infelicità e delle tue sofferenze. Elimina l'idea che qualcun altro sia responsabile della tua infelicità e delle tue sofferenze; cancella completamente l'idea che qualcun altro debba dare un significato alla tua vita.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da B:[/color]

Esattamente il contrario, perché se su questa terra il comando sarebbe stato in mano alle persone giuste oggi giorno non ci troveremmo in queste situazioni, ma dato che noi siamo imperfetti e siamo qui su questa terra che è una scuola per poterne uscire nel modo migliore, (e come sappiamo in una scuola ci sono studenti che si danno da fare per avere i giusti voti), così troviamo la situazione vivendo in mezzo a tutte queste persone giuste e ingiuste. L'idea del paradiso e dell'inferno non è come dice la chiesa che è eterno ma stiamo certi che tutti coloro che fanno cose ingiuste nel giusto modo devono poi espiare i loro orrori.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – C:[/color]

I cristiani credono che la Bibbia sia un libro sacro. Per gli ebrei è sacro solo il Vecchio Testamento; il Nuovo Testamento parla di un pazzo, Gesù.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da C:[/color]

Ogni religione tira dalla sua parte ma tutte le popolazioni si comportano nello stesso modo ci sono coloro che cercano di fare del bene e ci sono quelle persone che per loro scopi lasciano il male ad altri. Ed il nuovo Testamento parla di un Giusto Gesù, se per Osho è pazzo ciò significa che lo vorrebbe togliere dalla storia, perché anche a Osho le verità gli faceva male.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – D:[/color]

Gesù risuscita Lazzaro. Ma come è possibile che un uomo in grado di resuscitare un morto sia poi tanto impotente sulla croce? Quello era il momento di fare il miracolo!
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da D:
[/color]
Andando sulla croce è stata una missione, lui stesso era predisposto per quel karma, e quella sofferenza l'ha vissuta senza rifiutarla, perché ne era cosciente di tutto ciò che doveva avvenire e quell'atto doveva avvenire per dare un forte cambiamento all'umanità.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – E:[/color]

Il modo cristiano di essere umile, modesto e altruista è essenzialmente sbagliato. Le parole usate possono sembrare esattamente le stesse che uso io, ma il significato è diverso. Cosa vuol dire Gesù, dicendo: “Siate umili”? Parla di un ego riversato, a testa in giù, tuttavia sempre presente… sorpresa! Quando io dico di essere ordinario, non lo contrappongo all'ego; l'uomo qualunque non è umile Io non sono umile Né sono egoista. Sono esattamente nel mezzo. L'umile è l'esatto opposto dell'egoista.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da E:[/color]

Una persona che sta nel mezzo non è da una parte ne dall'altra e non fa nulla per cambiare modo di comportarsi, semmai quella tecnica la si può fare per capire i due poli ma poi una volta che si traggono le risposte è utile che ci si comporti in quel determinato modo, ed una persona che si comporta umilmente significa che ciò che fa lo fa anche per il bene degli altri, e qui non vedo cosa ci sia di sbagliato ad essere umili. La storia dell'ego è tutta da rivedere.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – F:[/color]

Ciò che tu chiami bene e ciò che tu chiami male, sono complementari. Non possono mai esistere separatamente, possono solo esistere insieme.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da F:[/color]

Il bene ed il male esistono ma come sappiamo tutti quando si prova male su noi stessi c'è sofferenza e quando si prova bene su noi stessi si gioisce. Esistono entrambi quelle forze ma una persona può operare per il bene come può operare per il male, e come tutti sappiamo coloro che hanno in mano il potere e governano la stragrande di questi individui opera malamente e la gran massa di popolazione ne trae le conseguenze. Entrambe le forze esistono e non si possono eliminare ma ognuno di noi può scegliere come agire a riguardo con chi si ha che fare, perché se si opera del bene su gli altri questi ottengono benefici, mentre se si opera nel male questi hanno svantaggi, dunque la scelta va fatta, sta ad ognuno di noi a capire cosa stiamo facendo.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – G:[/color]

Poi viene Gesù, un altro ebreo. È grazie a lui che gli ebrei danno vita al cristianesimo. Se non lo avessero crocifisso, il cristianesimo non avrebbe mai esistito. E sapete cos'ha donato il cristianesimo all'umanità? Negli ultimi venti secoli milioni di persone sono state uccise, bruciate vive in nome di Dio, del Figlio e dello Spirito Santo! E questo genocidio fu possibile perché i cristiani erano certi di essere nel giusto. Gesù li spinse a condurre tutti gli uomini all'ovile, e questo generò crociate su crociate contro i pagani. Vi sorprenderà: i pagani sono gli esseri umani più vicini all'esistenza. Adorano la natura, gli alberi, le montagne, gli oceani, i fiumi, le stelle. Accettano tutto ciò che ci circonda in quanto divino. Sono più vicini a me di qualsiasi cosiddetto uomo religioso! Questa gente era uccisa perché non credeva in un Dio creatore. I pagani sono stati uccisi da tutti: gli ebrei li hanno massacrati perché non credevano nel loro Dio, e così hanno fatto i cristiani e i musulmani. E gli dei sono milioni: è un bene che gli hindu non abbiano mai iniziato ad uccidere in nome di Dio, perché le divinità hindu sono trentatré milioni: se si fossero messi a uccidere, a quest'ora non esisterebbe più umanità alcuna!
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da G:[/color]

Anche oggi i capi della chiesa benedicono le armi al nome di Dio (e questi non sono gli insegnamenti di Gesù Cristo) e se ci sono stati quei massacri significa che non hanno seguito i veri insegnamenti delle verità di Gesù Cristo. Quindi se troppe persone sono imperfette non si può dare una colpa a Gesù Cristo.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – H:
[/color]
Non va solo contro ciò che insegnano molte religioni, va contro tutte le religioni del mondo. Tutte infatti insegnano a servire gli altri, e non essere egoisti. Ma per me l'egoismo è un fenomeno assolutamente naturale. L'assenza di egoismo, l'altruismo, è un artificio imposto. L'egoismo fa parte della tua natura.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da H:[/color]

L'egoismo fa parte dell'animale e noi siamo umani se non facciamo ragionare la nostra mente e ci comportiamo come la stragrande maggioranza della popolazione facciamo altro che mettere in atto un comportamento egoista che alla fine scontenta sempre qualcuno.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – I:
[/color]
Il tuo egoismo ti protegge. Senza, non fuggiresti alla vista di un leone, ti lasceresti uccidere: il leone ha fame e tu gli fai da nutrimento; perché interferire in questo gioco? Se non fossi egoista, ti offriresti al leone spontaneamente, senza lottare, senza proteggerti.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da I:[/color]

La storia del leone è tutta una bufala, se un leone ci attacca ci sono molti modi per evitare l'attacco, noi non siamo animali abbiamo una intelligenza umana ed usare nel giusto modo la nostra intelligenza possiamo evitare in tanti modi l'attacco del leone e se alla fine non abbiamo nessuna altra possibilità è giusto che sopravviva l'uomo invece che il leone. Ma essere egoisti tra noi umani significa sottrarre ciò che anche gli altri gli aspetta.
………………………………..
[color=#9900ff]Bibbia scritta da Osho – L:[/color]

E perché mai queste religioni insegnano a servire l'umanità? Qual'è lo scopo intrinseco, cosa si ottiene in cambio? Forse nessuno di voi si è mai posto questa domanda, ma di fatto non si tratta di una virtù.
………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta da L:[/color]

Non è giusto che una persona pensa solo a se stesso, perché pensare solo a noi e fregarsene poi le conseguenze su gli altri è un atto disumano.
……………………………………………………………..
[color=#0000cc]La mia risposta a NUZZI:[/color]

Con più passano gli anni con più si cercherà di cancellare le verità di Gesù Cristo ma questo non significa che si va verso il passo giusto. Il Gesù Cristo è stato il più grande personaggio che ha lasciato verità e queste verità cancellarle o deviarle è un grande sbaglio, quindi stiamo attenti da coloro che cercano di sminuire il Gesù Cristo, o che dicono che non è nemmeno vissuto, perché questo è un grosso errore che poi alla fine ci facciamo del male a noi stessi.