Rispondi a: Maestri e guide,…speranza o truffa?

Home Forum TEOLOGIA Maestri e guide,…speranza o truffa? Rispondi a: Maestri e guide,…speranza o truffa?

#34107

El Mojo
Partecipante

Ciao Mud, mi fai delle belle domande alle quali non è per niente semplice rispondere.
Non è che intendo totalmente il destino come inevitabile fato, ma in chi cerca quel qualcosa in piu c'è già un principio del “qualcosa”, altrimenti non vorrebbe approfondire; il fatto è che quel qualcosa deve crescere attraverso un lungo travaglio personale che, già in partenza, dovrebbe escludere l'intervento ricercato e mirato di un qualsiasi maestro, anche per non perdere alcune caratteristiche naturali che altrimenti potrebbero rimanere soffocate per sempre. Non si puo diventare Buddha seguendo quello che era il suo cammino, ma si puo fare il suo cammino per conoscenza, così come si puo fare qualsiasi altro cammino verso il quale ci incuriosiamo ma il panorama che vedremo sarà attraverso i nostri occhi e non di chi ci è già passato. E piu vorremmo guardarlo coi suoi occhi piu si allontanerà dal vero. Perciò non dovremmo mai pretendere di camminare attraverso i passi altrui ma di sentire con i nostri piedi. Potremmo cioè anche divenire Buddha ma attraverso il nostro cammino, ed a quel punto accorgerci che non siamo Buddha ma noi stessi. Il massimo.
Se desideriamo ardentemente qualcosa e la associamo a pensieri piacevoli, la richiamiamo e rendiamo la sua fattibilità molto probabile (non dirmi che non ti è mai successo..). E quando meno te lo aspetti te la ritrovi per strada, e ti puo sembrare la cosa piu naturale a questo mondo. Nel caso della conoscenza è come incrociare un qualsiasi turista che, come te, osserva il mondo, e solo dopo qualche tempo scopri il valore di alcune espressioni e di parole apparentemente senza significato; quando diventeranno le TUE parole.
Mud ma perchè mi fai queste domande dopo mangiato,
magari tra un'ora riuscirò a spiegarmi meglio…ihih ciao.