Rispondi a: Lucifero, la ribellione, il frutto proibito e il cattolicesimo.

Home Forum TEOLOGIA Lucifero, la ribellione, il frutto proibito e il cattolicesimo. Rispondi a: Lucifero, la ribellione, il frutto proibito e il cattolicesimo.

#34271

windrunner
Partecipante

Molto interessante Lucifero, davvero.

Credo però che DIO sia in tutto, sia una forza creatrice enorme e Credo che sia anche in noi.
O meglio credo che NOI siamo una parte di questa enorme forza Creatrice.

Quindi, secondo quanto io credo essere vero, come è possibile ribellarsi a qualcosa che è insista in ognuno di noi? Bene, ci ho riflettuto e ritengo che questo potrebbe avvenire in due casi fondamentalmente:

1- L'essere che si ribella non contiene la stessa essenza del Creatore, quindi ne è geloso in qualche modo facendo venire fuori il massimo del suo EGO (ma questo è impossibile perchè tutti in tutti i mondi conosciuti e sconosciuti siamo stati creati dalla stessa forza compresi gli Angeli e compresi quelli che secondo le scritture si sono ribellati)

2- L'essere si “dimentica” della sua Essenza (caso più reale nel mio punto di vista) e quindi non si accorge che in realtà sta ocmbattendo contro Sè stesso e null'altro. Ecco perchè non solo io ma anche altre persone su questo bellissimo forum insistono tanto sul ricercare DENTRO SE STESSI la verità, la conoscenza che sempre è e sempre sarà dentro di noi.

E' bello leggere la Bibbia, la Torah e tutti questi testi antichi ma diffiderei dal prendere tutto parola per parola perchè come ci insegna anche la Kabbalah sono dei testi scritti in “codice”.

E' interessante, per esempio, che nella Kabbalah la parola ebraica per Creatore è Borè, ed è composta da due parole: Bò (vieni) e Rè (vedi). Allora, la parola “Creatore” è un invito personale a sperimentare il Mondo Spirituale.

Prendiamo tutti questo invito e ricerchiamo dentro noi stessi quello che ci serve…

Bene, questo è quello che penso e tra le righe ci sono tutte le risposte 😉

A presto 🙂