Rispondi a: IL CICLO DELLA VITA secondo JAKOB LORBER

Home Forum TEOLOGIA IL CICLO DELLA VITA secondo JAKOB LORBER Rispondi a: IL CICLO DELLA VITA secondo JAKOB LORBER

#34435
Siberian Khatru
Siberian Khatru
Partecipante

Ho scoperto questo JACOB LORBER.. astronomo filosofo profeta da poco ecco ad esempio come funziona il sole per lui.

https://www.youtube.com/watch?v=U2BnpO0SZXI

a chi interessa http://www.legamedelcielo.it/lorber/il_profeta_sconosciuto.htm alcuni suoi scritti riassunti.

alcune profezie

“Io ti dico che gli uomini parleranno con la lingua del fulmine da un confine all'altro del mondo, e voleranno nell'aria in volo come gli uccelli, molto in là dei mari e continenti”
Realizzata.. onde radio aerei.

“Succederà così che gli uomini correranno velocemente su strade gigantesche così come una freccia scoccata”.
Realizzata auto treni.

“L'etere”, si legge, “non è per nulla qualcosa di spirituale, bensì ha più somiglianza con l'anima”(G.E.G. VII, 72-5). – “Oltre l'etere c’è il fuoco spirituale non visibile ai sensi umani, una forza eternamente operante che, procedendo da Dio, riempie eternamente lo spazio infinito ed opera e crea continuamente”(G.E.G. VII, 72-9). L'etere è qualificato come “medium spaziale” ed infine è detto che “dalle sostanze elementari giacenti nell’etere, che però prima devono essere rese utilizzabili attraverso molti cambiamenti (delle particelle elementari, N.dA.), provengono nuovi mondi”(S. d C.). – “Così voi vedete che la vita cosmica, cominciata dal più piccolo atomo eterico, s’inerpica su dal materiale inconscio allo spirito auto cosciente di uno spirito angelico”(S d V).
Da realizzare scoperta dell'Etere.

Profezie per i nostri tempi

“Un popolo si leverà contro l'altro e si affronteranno con armi di fuoco”. – “Gl’ingegnosi uomini arriveranno al punto che nessun popolo potrà far guerra all'altro. Perché se due popoli si attaccherebbero con armi simili, presto ed anche facilmente si annienterebbero fino all'ultimo uomo, cosa che certo non porterebbe a nessuno una vittoria vera ed un guadagno” (G.E.G. VIII, 185-9).
Questa sopra molto bella parla della guerra fredda delle armi atomiche dello stallo tra Russia America diversa dalle solite profezie di guerre terremoti.. che sabbiamo abbondano.

Grandi rivoluzioni naturali di ogni specie della Terra, e proprio specialmente in quei punti, sui quali gli uomini si costruiranno grandi e magnifiche città, nelle quali regnano massima superbia, insensibilità, mal costume, giustizia falsa, violenza, apparenza, e con tutto ciò la misera più grande” (G.E.G. VIII, 186-4). – “Ci saranno anche grandi tempeste sulla terra e sul mare; il mare inonderà in molte località le sponde”. – “Sorgeranno rincari esagerati (sviluppo inflazionistico N.d.A.), carestie, molte malattie maligne, epidemie e pestilenze tra uomini, animali e perfino tra la vegetazione” (G.E.G. VIII, 185).

Appena dopo quel tempo dell’industrializzazione massima, comincerà a profilarsi molto male per la vita degli uomini sulla Terra, perché questa diventerà infruttifera” (G.E.G. III, 33-4).
Non durerà più molto che le vostre condizioni sociali, di cui voi credevate durassero per sempre, crolleranno
Si moltiplicheranno i segni di terribili catastrofi Sopravverrà una grande e generale calamità, miseria e tribolazione, come la Terra non ne ha ancora mai vista”(G.E.G. VIII, 185-2).

Gli uomini si sono ora allontanati dalla loro vera méta, tanto che nessun potere umano sarebbe più in grado di distoglierli dalla loro caccia al godimento”. – “Quindi Io faccio i popoli sobri attraverso la materia. Li traggo fuori dell’illusione che il mondano che l’uomo vorrebbe cercare, sia la prima ambita avidità solo dopo il godimento. Io insegno loro con eventi spiacevoli la caducità della presunzione mondana, della gloria mondana e beni di fortuna mondani, e dimostro loro l'eterna durata dei tesori spirituali. Faccio capire a tutti che sopra di loro c'è ancora un altro che lascia far loro proprio cosa essi vogliono, che però tiene in mano i fili della connessione delle circostanze.

Ha scritto su tutto c'e da studiare per una vita .. cmq molto interessante.

sulla sfinge

Da notare nell'enigma della sfinge il riferimento al mattino, mezzodi', sera ..cioe' l'alba il mezzogiorno il tramonto argomento che mi e' molto caro che sono i tre vertici delle piramidi .. Il padre, il figlio, lo spirito la trinita'.
Buon Natale a tutti


« Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
Jean Baudrillard