Rispondi a: L'uomo discende dalla scimmia?

Home Forum TEOLOGIA L'uomo discende dalla scimmia? Rispondi a: L'uomo discende dalla scimmia?

#34488

mysterio
Partecipante

[quote1224520886=Tillandsias]
La teoria scientifica da per certo questo passaggio evolutivo.
Io credo in questa teoria, e trovandomi a parlare con un amico fervido credente mi sono scontrato su qesta cosa.

La sua teoria è:
Non è possibile che l'effetto superi la causa.
Ovvero non è possibile che l'uomo, essere superiore alla scimmia, discenda da quest'ultima perchè il massimo grado evolutivo di un qualcosa che parte dalla scimmia è la scimmia stessa.

Sono davvero stranito da questa affermazione: l'evoluzione è un fenomeno naturale.
Ma lui ritieno l'uomo al di sopra di ogni elemento pregresso e considera l'uomo stesso come creato da Dio, essere superiore per eccellenza.

Che ne pensate???
[/quote1224520886]

La mia personalissima teoria è che creazione ed evoluzione vadano di pari passo..non è che l'una debba per forza escludere l'altra.

Secondo me la creazione del tutto (universo..astri..pianeti..forme di vita..tutto ciò che c'è in natura..e persino molto altro che con i nostri sensi non riusciamo ancora a comprendere) NON può esser frutto di un evoluzione casuale. Sono convinto che la fonte di tutto ciò sia un DISEGNO INTELLIGENTE. Un intelligenza che tuttora non siamo in grado di comprendere appieno..anzi..probabilmente non la comprendiamo affatto..se non in minimissima parte..

Tutto il CREATO..poi..indubbiamente gode di una certa autonomia ed a sua volta si EVOLVE..sempre in sintonia con le leggi dell'intelligenza creatrice.

Nello specifico caso dell'uomo..in particolar modo per quanto riguarda il nostro CORPO FISICO..non so se esso sia l'evoluzione di quello di un antenato comune che abbiamo con le scimmie. Potrebbe essere(in fondo somiglianze ne abbiamo)..ma non escludo il contrario. Di certo è intervenuto un percorso evolutivo(in grandissima parte ancora da scoprire..secondo me) che ci ha portato a divenire ciò che oggi siamo. Quale fosse però il nostro punto di partenza..attualmente non lo sappiamo con certezza.
Ma..ripeto..tutta l'evoluzione(proprio perchè essa non segue un percorso “casuale”..vista la complessità di tutto il creato)secondo me..non fa altro che avvalorare l'ipotesi di un disegno intelligente alla base di tutto.

Quanto alla teoria del tuo amico..non concordo sul fatto che si consideri l'Uomo come essere superiore per eccellenza. A parer mio Dio è creatore del Tutto..non solo dell'uomo..ed il resto del creato NON è stato creato in funzione dell'uomo. Secondo me l'uomo è solo una parte del creato..e con esso deve relazionarsi e non pensare di possedere una posizione di privilegio rispetto a tutto il resto.
Questa visione antropocentrica(l'uomo essere prediletto da Dio) a parer mio ha contribuito a far sì che l'uomo facesse scempio dell'ambiente e del pianeta in cui vive.

Specifico che tutto ciò che ho scritto è solo il mio punto di vista..la personalissima idea che mi sono fatto cercando da sempre di darmi una risposta alla domanda: “Quali sono le nostre origini?”