Rispondi a: TITANIC, l'inaffondabile.

Home Forum TEOLOGIA TITANIC, l'inaffondabile. Rispondi a: TITANIC, l'inaffondabile.

#34679
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1225132024=NEGUE72]
nel libro LA LEGGE E LA PROMESSA di NEVILLE,c'è un bellissimo aneddoto riguardante proprio il Titanic.

nel 1898 uno scrittore di nome Morgan Robertson,scrisse un romanzo edito da M.F.Mansfield quello stesso anno.
Questo romanzo parlava di un grandissimo transatlantico affondato in una freddissima notte,andando ad urtare un iceberg!!!

la nave del romanzo aveva una stazza di 66.000 tonnellate…quella vera costruita 14 anni dopo 70.000.
Quella vera era lunga 270tri,quella del romanzo 424,entrambe erano munite di 3 eliche!
Anche nel romanzo le scialuppe di salvataggio erano insufficienti per tutti…

ENTRAMBE ERANO DEFINITE INAFFONDABILI!

Robertson aveva chiamato il suo transatlantico del romanzo “TITAN” !!!!!!!

perchè racconto questo?
perchè a mio avviso….questo RIPETERE OSSESSIVAMENTE CHE IL CROLLO E' VICINO LA FINE PURE…E SENTIRCELO DIRE DALLA MATTINA ALLA SERA…FA SOLO IL GIOCO DI CHI VUOLE QUESTI EVENTI PERCHè SA CHE L'IMMAGINAZIONE DI TUTTI…ALL'OPERA…. CREA LA RERALTà,QUELLA CHE LORO VOGLIONO!!!!!

…STASERA MI VEDO L'ISOLA DEI FAMOSI…E RIDO!!!!
VOGLIO RIDERE…SORRIDERE E CAZZEGGIARE!
[/quote1225132024]

Si è meglio…… !amazed


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.