Rispondi a: Maestri

Home Forum TEOLOGIA Maestri Rispondi a: Maestri

#34904
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Pensiero del giorno 24/03/2009.

[color=#000066]”Impegnarsi nella vita spirituale richiede degli sforzi che forse non avete alcuna voglia di fare, s’intende… Comunque, cercate almeno di capire intellettualmente i vantaggi di vivere una tale vita. Una volta che avrete compreso, farete più facilmente gli sforzi per impegnarvi.

Prendiamo un esempio: dovete farvi curare i denti, e la cosa vi infastidisce ? è normale, avete paura di soffrire ? ma vi decidete comunque; il vostro intelletto ha compreso che è meglio così, e voi accettate. Allora, perché non fare la stessa cosa nel campo spirituale? Dite a voi stessi: «È chiaro, soffrirò, ma è meglio; in seguito, quanti problemi riuscirò a risolvere!» E così, andate dal “dentista”! Dunque, dovete per prima cosa comprendere i vantaggi della vita spirituale, poi, cercare di frequentare persone che vivono quella vita, e infine fare gli esercizi come se aveste già preso gusto a tali attività. Ditevi:

«Questo non mi piace tanto, ma mi sforzerò comunque di pregare, di meditare, di fare esercizi, e andrò a vedere il sole sorgere». Se vi applicate sinceramente, dopo qualche tempo il gusto e il bisogno della vita spirituale s’introdurranno in voi.[/color]

Omraam Mikhaël Aïvanhov


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.