Rispondi a: La Vera Vita Di Gesù

Home Forum TEOLOGIA La Vera Vita Di Gesù Rispondi a: La Vera Vita Di Gesù

#35506
elerko
elerko
Partecipante

Chiodo della croce in una tomba templare?
Trovato chiodo della croce di Gesù
La scoperta in una tomba di templari

Una sensazionale scoperta è avvenuta sull’isola di Ilheu de Pintinha, in Portogallo. In un forte di templari è stato infatti ritrovato, all’interno di una tomba, uno scrigno ornato che custodisce un chiodo. L’oggetto risale a un’epoca compresa tra il I e il II secolo d.C. ed è stato maneggiato da molte persone, come se fosse una reliquia. Secondo l’archeologo Bryn Walters si tratta di uno dei chiodi con cui fu crocifisso Gesù.

“L’epoca è quella” ha detto Walters al giornale inglese ‘Mirror’, “e il chiodo invece di essere arrugginito e macchiato, è lucido e ha gli angoli smussati, come se gli acidi del sudore di molte mani lo avessero preservato nei secoli. Segno che per qualcuno quel chiodo aveva molta importanza”. Per gli esperti ci sono quindi pochi dubbi: si tratta proprio di uno dei chiodi usati per crocifiggere Gesù.

Il ritrovamento è avvenuto in una tomba, assieme a quello dei resti di tre cavalieri sepolti con le loro spade. Proprio su una delle lame vi è inciso il simbolo dei templari, che ha fatto dedurre che il luogo della scoperta fosse un forte utilizzato dai cavalieri.

Sin qui il comunicato AGI. Secondo noi, però, affermare, come si è fatto nel comunicato, che quello è un chiodo della croce è troppo pretenzioso. Reliquie ne esistono infinite e quello potrebbe essere un comune chiodo che ha assunto importanza di reliquia, tanto da venire poi conservato in una tomba templare.
Fonte: http://ilblogdiadrianoforgione.myblog.it/archive/2010/03/04/chiodo-della-croce-in-una-tomba-templare.html

Templari: ecco il chiodo della Croce

La scoperta suggerisce lo scenario di un film: nella tomba di tre cavalieri templari, sepolti con le loro spade in un forte appartenuto all’antico ordine di monaci guerrieri, un gruppo di archeologi ha trovato uno scrigno istoriato contenente un chiodo. E non si tratta di un chiodo qualsiasi: la sua epoca (tra il primo e il secondo secolo) e la sua conformazione (lungo dieci centimetri, smussato e levigato come se fosse stato maneggiato da molte mani al pari di una reliquia) fanno pensare che si tratti di uno dei chiodi con cui venne crocefisso Gesù.

Ne è convinto, secondo quanto riporta il tabloid britannico Daily Mirror, l’archeologo Bryn Walters. L’oggetto era custodito all’interno di uno scrigno. La scoperta è avvenuta sull’isola di Ilheu de Pontinha, al largo di Madeira, nel mezzo dell’Oceano Atlantico, in un antico forte dei Templari.
Fonte: http://nautilusmagazine.blogspot.com/2010/03/templari-ecco-il-chiodo-della-croce.html