Rispondi a: Figli di Dio, figli di Adamo

Home Forum TEOLOGIA Figli di Dio, figli di Adamo Rispondi a: Figli di Dio, figli di Adamo

#36408
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1285510274=pasgal]
Grazie agli appunti (rivelazioni) di Don Guido Bortoluzzi e al libro che li ha raccolti tutti, frutto del lavoro di Renza Giacobbi – [link=https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6333.12]GENESI BIBLICA[/link] libro scaricabile da [link=https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6333.12]questa pagina[/link], abbiamo potuto conoscere una “particolare spiegazione” del peccato originale.

Continuando nelle mie letture ho trovato questo passo nel Vangelo di Filippo

[color=#993300]In mezzo al paradiso crescono due alberi: uno genera animali, l’altro genera uomini. Adamo mangiò dell’albero che genera animali: divenne animale e generò animali. Per questo i figli di Adamo venerano animali. L’albero di cui Adamo mangiò il frutto è l’albero della conoscenza.

Questo è il motivo per cui aumentarono i peccati. Se egli avesse mangiato del frutto dell’altro albero, cioè del frutto dell’albero della vita, quello che genera uomini, allora gli dèi venererebbero gli uomini. Poiché all’inizio Dio creò l’uomo.
.[/color]

–Vangelo di Filippo

Beh si tratta di un documento antichissimo datato tra il 70 e il 100 dopo Cristo. Sembrerebbe confermare o viceversa la Genesi Biblica conferma questo passo del Vangelo.

Se tutto questo fosse vero, allora ci potremmo spiegare tante cose, ad esempio gli angeli biondi che tutti aspettano (tipo gli ufo che alcuni vedono) potrebbero essere i figli di Dio, mai contaminati con i figli di Adamo. Confermerebbe anche la tesi di Darwin, l'uomo sarebbe disceso dalla scimmia da dopo il peccato, i figli di Eva.

Le enormi astronavi che sembrano penetrare il sole o che si trovano nello spazio. Il fatto che alcuni pianeti mostrino costruzioni e manufatti. In effetti i veri figli di Dio non avrebbero avuto una involuzione (animalesca) e quindi tecnologicamente molto più avanti di noi uomini, figli di Eva.

Che gli studi di Haramain o Wilcock sarebbero giusti comunque, dato che comunque la creazione ha un ordine, una matrice.

[/quote1285510274]

Credo Pas che Einstein aveva ragione, che troppa conoscenza è pericolosa.
Dobbiamo passare attraverso questo mondo di 3D, dove vige la legge della dualità e quando avremo capito, sperimentato e digerito…forse saremo pronti per una nuova esperienza, non più dolorosa, non più altalenante…

questo passo che vorrà dire?????
Ma ora gli uomini creano Dio.


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.