Rispondi a: Figli di Dio, figli di Adamo

Home Forum TEOLOGIA Figli di Dio, figli di Adamo Rispondi a: Figli di Dio, figli di Adamo

#36411
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1285512214=giusparsifal]
Interessante.
Io batto da tempo su un tasto, e ne parlai già su AG tempo fa.
Ovviamente si tratta di una interpretazione e pertanto personalissima ma davvero ancora dopo tanto tempo non riesco a vederla in maniera differente o meglio, il dubbio è sempre forte.
Mi riferisco a questo stesso punto che tu citi qui pas, relativo ai “due alberi”, così come è scritto nella Genesi:

“22Il Signore Dio disse allora: “Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!”. 23Il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden, perché lavorasse il suolo da dove era stato tratto.”

A me, specialmente nella traduzione della Torah ebraica (forse un po' più attendibile delle “nostre” Bibbie) a me sembra che la “cacciata” avvenga più che altro per impedire che l'uomo mangi dall'altro Albero, questo sarebbe il vero pericolo da evitare…
Perchè?
[/quote1285512214]
Secondo Cayce l'uomo fondamentalmente è Anima e non deriva dalla scimmia, però per esaltare il proprio ego una parte di queste Anime è rimasta intrappolata nella carne e si è quindi evoluta tramite un particolare corpo di primate.
Essendo caduto nella carne per aver esaltato l'ego, l'uomo non avrebbe più potuto godere di vita eterna ma avrebbe dovuto rifare un lungo percorso di crescita.
Questa esaltazione dell'ego ha portato ciclicamente alla distruzione.
Altri figli di Dio poi sarebbero ulteriormente caduti unendosi ai figli dell'uomo..

“in principio eravamo esseri spirituali, poi diventammo fisici e perdemmo il contatto col nostro primo amore – lo Spirito. Le istruzioni per noi sono ricordare da dove siamo caduti e metterci di nuovo in collegamento con la nostra spiritualità. Se lo faremo, mangeremo di nuovo dall’albero della vita eterna nel paradiso di Dio. ”

http://www.edgarcayce.it/media/comelacos.htm

http://www.edgarcayce.it/media/ifiglielefigliei.htm
“D- Spiegate l’informazione data su Amilius, il quale per primo notò la separazione delle persone in maschio e femmina, come si riferisce alla storia nella Bibbia di Adamo ed Eva nel Giardino di Eden, dando il significato dei simboli Adamo, Eva, la mela e il serpente.
R- …Questo Amilius—Adamo, come dato—dapprima comprese che da lui stesso, non dalle bestie intorno a lui, poteva essere tratto—fu tratto—ciò che consentiva la riproduzione di esseri nella carne, che consentiva quella compagnia vista per mezzo della creazione nei mondi materiali.
La storia, la favola (se si vuole chiamarla tale) è la stessa. La mela, come ‘pupilla degli occhi’ (in inglese, ‘mela degli occhi), il desiderio di quella compagnia innato nel creato, com’è innato nel Creatore che portò la compagnia nella creazione stessa. Beccati quello ! 364-5”

(http://www.phrases.org.uk/meanings/the-apple-of-my-eye.html )
The apple of my eye

nella Kabbalah questo è l'Albero della Vita
http://www.cabala.org/alberodellavita/alberodellavita.shtml

quindi questo potere dell'immortalità e questo albero potrebbero avere a che fare con la scienza e la tecnologia descritte da Haramein oltretutto e col doppio tetraedro
[youtube=420,347]portalplayer.swf
[youtube=420,347]portalplayer.swf

Scienza e Tecnologia che i figli di Dio, in questo contesto di discussione, non avrebbero perso
e che probabilmente ora ci descrivono nei cerchi nel grano.

Diciamo che alla fine riusciamo a trarne un concetto comune..