Rispondi a: La vera storia del satan o apologia del male?

Home Forum TEOLOGIA La vera storia del satan o apologia del male? Rispondi a: La vera storia del satan o apologia del male?

#36667

Anonimo

[quote1301061085=Nuzzi]
Per gli ebrei, per i cristiani invece dio è polarizzato. E' infinitamente buono e, di conseguenza, lontano dalle idee di male. Il diavolo è quindi necessario perchè la polarizzazione abbia senso
[/quote1301061085]
Hai fatto una importante osservazione, dappertutto Dio è Equilibrio soltanto con l'avvento del monoteismo giudeo-cristiano troviamo una forte polarizzazione e la separazione forzata tra Elementi – uno squilibrio innaturale che non rispecchia davvero la realtà. Ciò è avvenuto però dopo l'interpretazione delle scritture da parte del potere religioso costituito da uomini poco spirituali, che non hanno saputo o voluto cogliere la profondità di quanto è stato narrato prima di loro. Poiché nella Mitologia ebraica originale, Dio viene chiamato “gli Elohim” e rappresenta l'insieme di molte “Entità” creatrici e distrutrici. Brahma, Vishnu, Shiva, non sarebbero diversi da YHWH, Lucifero e Satana. Il 1° dà Vita, il 2° la mantiene o la salva dai pericoli cosmici ed il 3° controlla l'universo (la sicurezza e la qualità degli Esseri creati) dunque distrugge i mondi erranti se e quando necessario, sempre secondo la giustizia superiore. Il “Dio” ebraico originario è l'insieme, l'equilibrio tra questi tre e molti altri “dèi” o principi Universali (Archetipi) il che tra l'altro si afferma in alcune correnti sapienziali dell'Ebraismo e del Cristianesimo gnostico. Ostinarsi a “interpretare” la Bibbia alterata è sbagliato, sarebbe più costruttivo integrare il meglio di tutte le filosofie, scritture e mitologie perché le favole non possono essere trasformate in una verità. Non c'è il Bene e il Male fuori di noi ma soltanto dentro, ed un uomo saggio conoscendo entrambi sceglie sempre quello che di volta in volta risulta essere Giusto, in un determinato istante dello SpazioTempo dinamico.