Rispondi a: La vera storia del satan o apologia del male?

Home Forum TEOLOGIA La vera storia del satan o apologia del male? Rispondi a: La vera storia del satan o apologia del male?

#36680

Anonimo

[quote1301148587=civile]
porta alla rovina….ecco!
occhio! la conoscenza del mondo duale lontano dal divino porta alla distruzione…
é inutile avere tanta conoscenza se poi si dimentica il vero,il divino!
satana è furbo!é un entità,domina la mente pensante…
il vero o necessario é stato dimenticato,viviamo in un mondo di sogni superficiali,esigenze materiali,dipendenze imposte,etc,etc

Un vero consapevole vivrebbe lontano da tali desideri,satana gli alimenta!!!!!

Matrix é satana!
vivere in Dio é essere un tutt'uno con tutti,vivere senza desisderi materiali superficiali,non esere in competizione con gli altri etc etc…
enorme errore tralasciare il divino per la conoscenza duale di satana….non porta da nessuna parte!

[/quote1301148587]
Esatto. Ma non basta. Perché la falsa scienza, detta anche: lo scientismo, positivismo, meccanicismo, materialismo etc etc non può essere fermata, il potere sopravvive grazie ad essa, non vi rinuncerà mai ed anche se fosse vietata nei laboratori segreti sotterranei continuerebbe ad essere adoperata, abusata, quindi applicata di nascosto nella vita quotidiana dalla popolazione ignara, ipnotizzata dai media occupati dai bugiardi e delinquenti… e soprattutto nelle guerre e pure nelle esercitazioni (le armi chimiche, geologiche, atomiche e biologiche). Allora, la soluzione è insegnare alla gente la differenza che c'è tra la vera Scienza che scopre la Verità Suprema e la falsa scienza che copre, nasconde, manipola la realtà per scopi bellici ed economici. Il frutto della 1° è la conoscenza approfondita di Sé stessi, della Legge superiore, l'Amore e la Pace, mentre il prodotto della 2° sono sempre nuove catene, la stupidità e la discesa negli inferi. La vera Scienza è quella rivolta in Alto e che osserva a 360°, la falsa guarda solo in Basso per servire i 'demòni'… Adesso è il momento per capire l'enorme distanza tra le due scienze. Coloro che faticano a comprendere lo Spirito, dovrebbero abbandonare la ricerca “scientifica” perché li porterà alla Morte Eterna.