Rispondi a: Quando Dio sposò sua madre

Home Forum TEOLOGIA Quando Dio sposò sua madre Rispondi a: Quando Dio sposò sua madre

#36735

AlessandroDa
Partecipante

[quote1315248627=elerko]
[quote1315217480=AlessandroDa]
[quote1315206231=elerko]
[quote1315172599=♫nessuno♫]
[quote1315170033=AlessandroDa]
minaccia azioni legali se non toglievamo la trasmissione televisiva non ti fa capire nulla?
[/quote1315170033]
[color=#999999]Il clero intende difendere le sue menzogne fino alla caduta della chiesa, per salvare l'impero che si è costruito con l'inganno e non sorprende affatto vedere i sacerdoti della teologia dogmatica e incomprensibile inalberarsi quando qualcuno comincia a fare delle domande -cosa che in Italia anche i giornalisti hanno smesso di fare nel timore di dover contraddire il regime globale. Purtroppo fare domande (a loro) e studiare le loro dottrine non è sufficiente per trovare la Verità Ultima (dato che le scritture giudeo- catto- talebane non la contengono, non la contemplano) anche se fare delle domande al potere è il primo e necessario passo verso la libertà dunque verso l'Essere, la comprensione allargata della Realtà superiore.[/color] Per me l'interiorità NON è il codice genetico ma la Coscienza e la Coscienza del Giusto è perfetta quindi ringrazio chi mi ha creato, lo Amo infinitamente, chiunque lui sia, un “semplice” Uomo, un Essere Extraterrestre, un Dio o chi per lui. Conoscendo profondamente me stesso, ho conosciuto ugualmente la Sorgente, tale Padre tale Figlio…
[/quote1315172599]

:sagg: :cor:

[quote1315172555=prixi]
[quote1315170836=elerko]
:tesor:
chiediti il perchè!
[/quote1315170836]
Mi hai messo in difficoltà :p … la prima cosa che avrei risposto, è di una presunzione imbarazzante #hemm

[/quote1315172555]

:hehe: :cor:
[/quote1315206231]

sei stao condizionato all'idea di essere stato creato, quindi deleghi la tua stessa esistenza della tua energia vitale che muove il tuo corpo ad un'entita superiore e perfetta che non si sa per quale scopo ha voluto crearti dal nulla, noi dimostriamo con la fisica che la nostra energia è immortale mai creata e sempre esistita, ma voglio farti una domanda sperando che anche gli altri diano risposte: perche mai dio avrebbe dovuto creare?prima della creazione esso sarebbe stato mancante di qualcosa che ha colmato con essa e quindi non perfetto, un dio non perfetto avrebbe potuto fare una creazione sbagliata o addirittura malvagia
[/quote1315217480]

haaaa, parlamm e nun ci capaim!! !dodge
Non delego niente a nessuno!
A me non interessa l'esistenza o la non esistenza di Dio.
M'interessa la mia di esistenza e scoprire quello che sono conoscendo me stesso, e se un Dio dovesse esistere, vorrebbe questo!
Si passa una vita a cercare continuamente Dio e ci dimentichiamo di cercare noi stessi. Lo scopo della vita e “raggiungersi” :vir: non serve venerare un Dio e delegare tutto a lui, il lavoro va fatto giorno per giorno osservandosi continuamente e non sperare che Dio ti salvi perche non è così!
Per me discutere sulla sua esistenza è un discorso sterile, che non porta a nulla se non si mette in discussione prima se stessi e si comincia a osservarsi seriamente.
Dio oggi è solo un “idolo” da adorare ma non se ne comprende il vero significato!
Conosci te stesso e non Conosci Dio 😉
[/quote1315248627]

anche in questo caso diamo molte risposte in proposito, il problema è il condizionamento che ci viene imposto dai bit d'informazione che riceviamo dai nostri sensi nel momento che entriamo dentro un corpo, essi ti allontanano dalla realta esistente quando la tua energia vitale esce fuori dal tuo corpo al momento della sua cessazione, posso dirtelo in quanto all'eta di 17 anni ho avuto una NDE che mi ha cambiato il mio percorso di vita anche se non posso portare prove di questo e me ne dispiace essendo un ricercatore che cerca di far verificare con prove documentali tutto ciò che è frutto delle nostre ricerche