Rispondi a: Quando Dio sposò sua madre

Home Forum TEOLOGIA Quando Dio sposò sua madre Rispondi a: Quando Dio sposò sua madre

#36856

sephir
Partecipante

Non preoccupatevi, vi ringrazio per la risposta. Capisco benissimo che il tempo è poco, e sono d'accordo sulla necessità in questa società di prove inconfutabili che possano almeno scalfire le convinzioni più dure a morire, ma nonostante sia vero che l'esistenza o meno di gesù non toglie nulla ai valori universali più alti che da sempre pochi saggi cercano di veicolare, credo personalmente non sia certa comunque l'inesistenza di un'importante avatara che si sia incarnato in un essere umano e il cui nome forse era gesù.

E' la Storia, infine, che dimostra l'inesistenza di tali personaggi; è la Storia che ci dice che “Gesù” ed i suoi quattro fratelli (Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda) erano dei rivoluzionari sobillatori Zeloti, tutti crocifissi per attività rivoluzionaria

E' curioso che appunto nel libro si racconti proprio come un folto gruppo di zeloti (se non ricordo male) abbia tentato di cavalcare l'onda potente che le pacifiche ma decise parole di gesù stavano creando fra il popolo. Nel libro non si nega l'esistenza di gesù, definito come esseno (ovviamente non uno qualsiasi fra loro) ma si racconta un intreccio in cui la sua immagine viene contro la sua volontà oscurata dalla violenza di altri gruppi e da piani di boiccottaggio del piano universale di cui egli era protagonista.

ripeto, non ci sono prove dette scientifiche per dare certezze su quanto detto, ma mi ha colpito la coincidenza fra le vostre ricerche e parti del racconto.

Detto ciò, yogi importanti come yogananda e i suoi maestri non mettono in discussione l'esistenza di gesù ma sicuramente criticano ampiamente il soppalco di schiavitù mentale che si è costruita attorno alla bibbia e al vangelo da millenni. data anche un interpretazione fallace dei testi e una totale mancanza di reali insegnamenti di liberazione personale: solo dogmi e finte preghiere. Il tanto che basta per farci addormentare e succhiarci il sangue (soldi).

In generale ammiro chi come voi presta la propria vita alla ricerca della verità, perciò ribadisco il mio in bocca al lupo e aspetto di poter leggere il vostro libro.
grazie a voi.