Rispondi a: Che Cos'è la Materia ?

Home Forum TEOLOGIA Che Cos'è la Materia ? Rispondi a: Che Cos'è la Materia ?

#36917
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1331586002=Kame1]
La Materia è l'ombra dello Spirito o della Realtà Spirituale.
La fede attraverso le rivelazioni ha già da tempo appreso cosa si intende per materia, la sua parte più piccola, la gravità e tanto altro. La scienza con il tempo ci arriverà.

[/quote1331586002]
Ricerca occulta e fisica nucleare (7)

La differenza essenziale tra il modello atomico della chimica occulta e quello della fisica nucleare, consiste nel fatto che la descrizione soggettiva dell'atomo, osservato mediante la chiaroveggenza, consiste in un'istantanea (statica) delle forze costituenti l'atomo stesso, al livello eterico, mentre quella della Scienza consiste di un modello che esprime i rapporti matematici in base all'interpretazione oggettiva e strumentale dei fenomeni osservati.

È ovvio quindi che le due descrizioni devono necessariamente essere diverse perché applicano due diversi modi di osservazione a livelli distinti e con diversi coefficienti personali; tuttavia ci devono essere dei punti di contatto tra i due modelli e perciò uno studio comparato, senza prevenzioni, potrebbe risultare quanto mai interessante.

Per renderci conto di quanto importante possa essere la “chiaroveggenza” nelle ricerche scientifiche basti ricordare il sommo chimico tedesco Kekulé von Stradonovitz (1829 – 1896) il quale, in base alle sue “visioni” riuscì a formulare la teoria sulla struttura molecolare e sui radicali che permise l'immenso sviluppo della chimica organica moderna.

Egli scrisse nella sua autobiografia: “Vedevo gli atomi oscillare davanti ai miei occhi. L'occhio del mio spirito, reso più acuto da ripetute visioni di questo genere, riuscì a distinguere immagini ingrandite di forme diverse e molteplici; lunghe file riunite insieme con maggiore o minore densità; tutto si muoveva come si muovono i serpenti, strisciando ed avvinghiandosi gli uni agli altri. D'un tratto, uno di questi serpenti afferrò la propria coda e l'immagine volteggiò beffarda davanti ai miei occhi… mi risvegliai come colpito da una folgore.” e la struttura molecolare cercata fu scoperta.

Ciò dimostra che la visione chiaroveggente degli elementi chimici forse potrebbe fornire la chiave di nuove e più importanti scoperte

http://www.hermetics.org/pdf/occult.pdf

http://www.anandgholap.net/AB_CWL_Occult_Chemistry.htm

Visione chiaroveggente dell'atomo http://www.anandgholap.net/images/oc-004.png

http://www.anandgholap.net/AB_CWL_Occult_Chemistry.htm
…in questo stato ultimo della materia fisica sono stati osservati due tipi di atomo e sono simili in tutto fuorchè la direzione delle loro spire e della forza che li attraversa. In un caso la forza entra da “fuori”, dallo spazio quadridimensionale e attraversa l'atomo, quindi entra nel mondo fisico.
Nel secondo caso entra dal mondo fisico e attraverso l'atomo esce di nuovo. Noi chiamiamo gli atomi la cui forza esce, positivi o maschili, quelli attraverso cui essa sparisce, negativi o femminili. Tutti gli atomi sono in queste due forme per quanto osservato.
Vedremo che l'atomo è una sfera, leggermente appiattita, c'è una depressione nel punto dove entra la forza che gli da una forma a cuore. Ogni atomo è circondato da un campo, formato dagli atomi dei quattro piani superiori, che lo circondano e intepenetrano.
L'atomo è formato dal flusso della forza vitale e scompare. Quando questa forza nasce nello “spazio” apparentemente vuoto, che deve essere pieno di una qualche sostanza tenua, l'atomo appare. E' solo la persistenza del flusso che mantiene la base fisica dell'universo.

https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.911
Daniel Winter ora crede che i vortici, piccoli tornado nell'etere simil-fluido, siano i mattoni fondamentali della materia. Dato che l'etere è un certo tipo di fluido, segue le leggi fisiche conosciute dell'idrodinamica. Cosa interessante, nel 1895 i chiaroveggenti Charles Leadbeater e Annie Besant hanno pubblicato un articolo in un agazine intitolato “Occult Chemistry” dove spiegavano la struttura interna dell'Idrogeno, dell'Ossigeno e del Nitrogeno. Usando solo la chiaroveggenza, hanno rivelato la struttura interna dei suddetti elementi. I chiaroveggenti non avevano preparazione scientifica, comunque hanno disegnato le seguenti forme toroidali come mattoni fondamentali dell'atomo