Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

Home Forum TEOLOGIA Certezza di Dio ed eternità dell’anima Rispondi a: Certezza di Dio ed eternità dell’anima

#37346

civile
Partecipante

ciao e benvenuto…che dire,scientificamente si può provare,ma é come la differenza tra leggere un manuale di guida e affrontare una guida nella realtà.In poche parole razionalmente si può provare quello che non si riesce ad intuire o provare con il cuore,vivere tali sensazioni e sentimenti di persona si manifesta solo durante la guida,quindi solo costatando di persona (guidando il cuore) si può conoscere Dio,anzi si può solo intuirlo,perche ha mille varianti…non é esprimibile verbalmente…
Il tuo messaggio compie un tragitto breve perché é complesso e non raggiunge il cuore ma solo la mente pensante già satura di leggi e definizioni erronee.Come può la massa decifrare tale messaggio é renderlo positivamente condivisibile?non si può…bisogna parlare al cuore utilizzando linguaggio maschile e femminile…
che poi l'anima individuale sia eterna si può anche accettare come vero,tanto comunque di cosa dopo la morte non ci sarà piu percezione di esistere quindi,continuare ad esistere o non esistere non ha più senso.Oggi come oggi si vuole per forza uscire dal guscio dell'indifferenza e cercare a tutti i costi di stabilire una posizione di per se dominante nel sistema o quanto meno di ricavarne una piccola fetta per garantire una regolare sopravivenza,il lavoro scarseggia oggigiorno,bisogna crearsi un avvenire…diffondere verità potrebbe essere una via,tagliarsi una piccola fetta di adepti per diffondere un verbo scientificamente provato.Ma anche se dio verà provato scientificamente si continuerà ad utilizzare medicinali contro la depressione e le persone saranno tristi perche il loro cuore é vuoto,manca l'esperienza(la guida)…esprimersi é umano farsi capire é Divino,grazie comunque del video e del sito.
(il mio é solo un punto di vista)