Rispondi a: Igor Sibaldi

Home Forum TEOLOGIA Igor Sibaldi Rispondi a: Igor Sibaldi

#37418

Anonimo

[quote1404938856=Erre Esse]
No, no, non c'è affatto da ridere, è una cosa molto grave e purtroppo comune. Sentirsi a disagio perché sai che tu sei troppo intelligente per le persone che hai intorno, e allora finisci per abbassarti di livello proprio per cercare di diventare (sembrare) “scemo” come loro, perché se mostrassi come sei veramente sai che verresti frainteso, non capito e considerato come una specie di alieno.

[/quote1404938856]
una reazione così non sarebbe tanto “intelligente”,
di conseguenza uno si comporta in questa maniera quando
pensa- crede-si illude di essere intelligente e allora vive per quello che è, nel suo essere e non nella propria apparenza.
Pensa un po' se veramente le persone “superiormente intelligenti”
tutte o la maggior parte reagissero nella modo da te citato,
avremmo un mondo con scarso progresso e saremmo ancora a cacciare le belve tutto il giorno, accendendo il fuoco
con due bastoncini!

nonnoettore