Rispondi a: Raccogliamo i nostri sogni particolari ?

Home Forum SPIRITO Raccogliamo i nostri sogni particolari ? Rispondi a: Raccogliamo i nostri sogni particolari ?

#37799
Richard
Richard
Amministratore del forum

cavoli ho letto solo ora questo

L’Ammonimento – Concita Gonzales –

14 Settembre 1965 – Intervista –
D: L'Ammonimento sarà qualcosa di visibile, o solamente interiore o tutti e due?
R: L' Ammonimento è qualcosa che viene da Dio direttamente e sarà visibile nel mondo intero, per tutti, in qualsiasi luogo essi siano.

D: L'Ammonimento rivelerà i peccati personali di ogni individuo di questo mondo, di qualunque religione sia, compresi gli atei?
R: Sì,l'Ammonimento sarà come una rivelazione dei nostri peccati; sarà veduto e sperimentato dai credenti e dai non credenti, dalle genti di ogni religione che possa esistere.

D: È vero che l'Ammonimento susciterà in molti il pensiero dei morti?
R: L'Ammonimento è come una purificazione prima della venuta del Miracolo. È una catastrofe. Ci farà pensare ai morti, nel senso che desidereremmo essere al loro posto piuttosto che vivere questo ammonimento.

D: l'Ammonimento sarà riconosciuto ed accettato dal mondo come un segno che viene direttamente da Dio?
R: Certamente, chiaro, ed è per questo motivo che io penso che il mondo non sia ad un punto tale di insensibilità da non cambiare.

Intervista dell'Ottobre 1968
D: Abbiamo inteso da alcuni che l'Ammonimento potrebbe essere un fenomeno naturale utilizzato da Dio per rivolgersi all'umanità. È vero?.
R: L'Ammonimento è qualcosa di soprannaturale che la scienza non potrà spiegare.

D: Conchita, può spiegare quelle che è stato detto, e cioè che, durante l'Ammonimento, noi conosceremo i peccati commessi?
R: L'Ammonimento sarà una purificazione della coscienza del mondo.

D:Che ne sarà delle numerose persone che non conoscono il Cristo? Come potranno capire l'Ammonimento?
R: Quelli che non conoscono il Cristo crederanno che è un ammonimento di Dio.

Intervista del 1973
D: Che cosa succederà nel giorno dell'Ammonimento?.
R: La cosa più importante è che il mondo intero, ognuno, riceverà un segno, una grazia, od un castigo, che potremmo chiamare Ammonimento. In quel momento tutti si sentiranno soli, in qualsiasi luogo si trovino, soli con la loro coscienza, soltanto davanti a Dio. Essi vedranno i loro peccati e gli effetti dei loro peccati.

D: Lo proveremo tutti nel medesimo istante?
R: Sì, nel medesimo istante.

D: Quanto tempo durerà? Un'ora, una mezz'ora?.
R: Veramente non lo so. Penso che cinque minuti siano un tempo adeguato.

D: Come lo proveremo?
R: Ognuno in modo diverso, perché dipenderà dalla nostra coscienza. L'Ammonimento è del tutto personale, noi reagiremo necessariamente in modo diverso. La cosa più importante è riconoscere i nostri peccati e le loro cattive conseguenze. Voi avrete un Ammonimento diverso dal mio, perché i vostri peccati sono diversi dai miei.

D: M'accadrà qualcosa a causa dei miei peccati? In altre parole, proverò un male fisico causato dai miei peccati?.
R: No, a meno che non vi venga uno choc emotivo, come una crisi cardiaca.

D: Allora non subirò alcun dolore fisico, ma consisterà nel trovarmi alla presenza di Dio, a tu per tu con i miei peccati. Che ne sarà delle buone azioni? Vedremo anche quelle?
R: No. È un Ammonimento che permette di vedere quello che avete fatto peccando. Sarà come una purificazione prima del Miracolo, noi ci convertiremo.

D: Allora questo Ammonimento può accadere in qualsiasi momento?
R: Sì, ma io non conosco la data.

http://www.associazionesaras.it/Conferenze/DTestiConferenze.asp?IDTesti=274