Rispondi a: Raccogliamo i nostri sogni particolari ?

Home Forum SPIRITO Raccogliamo i nostri sogni particolari ? Rispondi a: Raccogliamo i nostri sogni particolari ?

#37965
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Zeus – Giove: Il Dio del Cielo – il grande benefico
http://www.ilcerchiodellaluna.it/central_Astro_Giove.htm

Era il signore del cielo, il dio della pioggia, colui che chiamava a raccolta le nuvole, che brandiva il terribile fumine. Il suo potere era più grande di quello di tutte le altre divinità messe insieme. E non di meno non era né onnipotente né onnisciente.
Zeus, Giove per i romani, è il grande e potente dio degli dei,
colui al quale la mitologia greca assegna forse il ruolo più importante all’interno dell’Olimpo.
Capo supremo delle divinità greche, egli è il Dio dei fulmini,
ma anche delle piogge, ciò di cui ha bisogno ogni cosa che cresce.
Il suo nome greco ha un significato molto simile al termine “vivere” (dzeu), mentre per i romani Jupiter significa padre della luce. Per gli ebrei Zeus è Tsedek, che significa “il giusto”.
Da queste tre definizioni è possibile dedurre come Zeus fosse innanzitutto considerato fonte di vita, sorgente di tutte le energie e centro di irradiazione della luce nonché principio di equità.
Era lui che conferiva potere ai sovrani, salvaguardandone anche diritti e giustizia.
Tra i suoi appellativi ricordiamo “colui che addensa le nuvole”, “colui che manda i venti propizi”, e “Padre degli Dei
e degli Uomini”.
A livello iconografico viene raffigurato come un uomo possente, con una folta barba e un aspetto severo, seduto su un trono con un fulmine in mano. A testimonianza di ciò ancora oggi, quando si viola una proibizione patriarcale, si usa dire “che Dio mi fulmini”.


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.