Rispondi a: YOGANANDA – La fine del mondo

Home Forum SPIRITO YOGANANDA – La fine del mondo Rispondi a: YOGANANDA – La fine del mondo

#38554
Richard
Richard
Amministratore del forum

David Wilcock: Il Cambio di Era

——-
Le devastanti guerre del Ramayana (scrittura Indu) e in particolare del Mahabrata si dice siano state il culmine delle terribili guerre dell’ultimo Kali Yuga, (o cicli cosmico di tempo). Il processo di datazione è difficile, in quanto non c’è un metodo esatto per datare gli yuga perché ci sono cicli dentro cicli e yuga dentro yuga. Uno ciclo yuga maggiore si dice duri 6.000 anni mentre uno ciclo yuga minore è di soli 360 anni nella teoria esposta dal dott. Kunwarlal Jain Vyas. I suoi scritti dicono che Rama apparteneva al ventiquattresimo ciclo yuga minore e che c’è un intervallo di 71 cicli tra il periodo Manu e il periodo Mahabrata, che finiscono per essere 26.000 anni.
 
Chiaramente, se il ciclo minore Indu di tempo è di 360 anni e se l’autore delle loro scritture ha contato diligentemente almeno 71 di essi, stiamo avendo a che fare con una civilizzazione che è molto più vecchia di quanto vogliamo veramente credere. Cosa più importante, nelle voluminose scritture Vediche si ripetono i riferimenti ai vimana, o navi volanti, così come all’uso di quelle che sembrano essere devastanti armi nucleari. Infatti, alcune descrizioni Vediche dei vimana combaciano così tanto perfettamente col nostro concetto di aeroplano che gli studiosi usano indifferentemente questa parola quando le traducono in Inglese.
——–

Now, around 2012, the December solstice sun is lining up with the opposite part of the Milky Way — the part that runs through Sagittarius – where the Galactic Center happens to be.
Vedic astronomy summarized by Sri Yukteswar in The Holy Science, though phrased in a rather obscure way, suggests the Vedic Yuga doctrine recognized the solstice-galaxy alignment as the transformative event in the cycles of human consciousness unfolding…
I think the entire transformation zone will be a process-oriented thing. You’re looking into the details and identifying likely trigger points.
The May 2000 date you mention is also significant because of the Sun-Pleiades-Zenith alignment over Chichen Itza’s latitude. This latitude is 19.5 degrees, which is significant via Earth Grid Theory and the Platonic solids.
Geographically, Yucatan is the tail of the serpent; it is where the Sun-Pleiades vibration descends and incarnates.
On the exact opposite side of the globe, at the same latitude, we find the Mouth of the Ganges — the mouth or birth canal of Ganga, the Vedic Milky Way goddess.
I believe this accentuates a 13,000-year astronomical process, mapped onto the Earth.
The tail-mouth polarity is found in the reconciliation of the Galactic and Zenith cosmologies as proposed in my book, a reconciliation which culminates (cosmologically speaking) with the Galactic alignment of the early 21st Century.

———

Wilcock ha preso in esame anche questi cicli dei Veda, il 2012 è un confine tra una zona di densità eterica nel cosmo ad una più densa..

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/CambioEra.htm