Rispondi a: YOGANANDA – La fine del mondo

Home Forum SPIRITO YOGANANDA – La fine del mondo Rispondi a: YOGANANDA – La fine del mondo

#38575

windrunner
Partecipante

Anche il Maestro Sri Yukteswar diceve le stesse cose di Wilcock… inoltre sia lui che Yogananda parlano dei “vitatroni”:

Il Maestro proseguì: “Hai letto nelle Scritture che Dio
racchiuse l'anima umana successivamente in tre corpi: il
corpo-idea, o corpo causale; il sottile corpo astrale, sede della
natura mentale e emotiva dell'uorno; e le spesso corpo fisico.
Sulla terra, l'uomo è munito dei suoi sensi fisici. Un essere
astrale opera con la coscienza e i sentimenti e con un corpo
fatto di vitatroni (prana – energia sottile, intrinsecamente intelligente) .
Un essere dotato del solo corpo causale
rimane nel mirabile regno delle idee. Il mio compito si svolge
presso quegli esseri astrali che si preparano a entrare, o a
rientrare, nel mondo causale”.

Inoltre, sempre dal Maestro:

“Gli esseri astrali realizzano che il cosmo fisico non è primariamente costituito di elettroni, né il cosmo astrale è formato basilarmente di vitatroni (prana); entrambi sono in realtà creati da minute particelle del pensiero di Dio, spaccate e divise da Maya, la legge di relatività che in apparenza interviene a separare il Fenomeno dal Noumeno, la Creazione dal suo Creatore.

Ecco alcune note sul Maestro del Guru Yogananda:

Sri Yukteswar

Priya Nath Karar nacque il 10/05/1855, a Serampore (India). Fu discepolo di Sri Lahiri Mahasaya. Entrò nell’ordine degli Swami, ove prese il nome di Yukteswar (unito a Ishwara).

Quindi nacque un pochettino prima di Wilcock… !!! 🙂

Quando si raggiunge la saggezza… non esistono più libri… nè conoscenza da ricercare perchè Tutto E'.

Ciao !!! 🙂