Rispondi a: Vite passate

Home Forum SPIRITO Vite passate Rispondi a: Vite passate

#38831

michele2007
Bloccato

[quote1221046098=ezechiele]
Michele scusa.

cosa ne pensi del cern? dell'accensione odierna dico, e del 14 ottobre?

[/quote1221046098]

L'uomo è specilizzato nel creare armi di distruzione di massa, perchè ubbidisce al comando ipnotico “Autodistruggiamoci”. Questo comando viene inserito nella mente degli esseri umani dagli alieni, e l'ipnosi viene ripetuta una volta che entri nel pianeta dal clero o da una organizzazione simile. Che rendendoti ignorante ti rende incapace di salvarti.

Quindi quello è un esperimento molto stupido che è stato fatto, ma che non poteva causare alcun danno, ed anche se avessero creato un buco nero, non sarebbe successo nulla, perchè avevo già messo una dose di energia Theta infinita, quindi avrebbe risucchiato non l'universo, ma l'energia che avevo messo li ancora l'altra settimana.

Questo è un buco nero….il simbolo sopra é venuto male ma è quello dell'infinito…

…in pratica è un passaggio da un universo all'altro, da una condizione esistenziale all'altra. Noi abbiamo usato uno di quelli per entrare in questo universo, e siamo passati attraverso un buco nero per scendere di condizione esistenziale, prima eravamo su un altro universo, quello degli Infiniti. Che é al di là dei buchi neri.

Ecco, noi esseri umani, arriviamo da lì. Da una condizione esistenziale superiore a questa, e dall'universo che si trova al di là dei buchi neri. Quindi, anche se muori per te non cambia nulla, perché non puoi attraversali da solo, quindi qui sei e qui resterai. Nella Terra intendo dire.

Comunque il buco nero di per sé è un vortice e come tale aspira tutto anche se è grande un miliardesimo di millimetro. Quindi, mettendogli a sua disposizione dell'energia Theta in quantita infinita, non fa danni.

Per il 14 ottobre non succederà nulla, perchè dovrei essere ancora reperibile. Il peggio accadrà quando diventerò irreperibile.

Ma guarda che qui la questione non è grave solo per quel genere di esperimenti, qui siamo sull'orlo del tracollo per altri 1000 motivi. Ed avete la scienza impotente.

Uno dei tanti problemi che abbiamo è questo, Nibiru è in avvicinamento, quando si avvicina questo pianeta abbiamo lo scioglimento dei ghiacciai e dei poli, e passa vicino alla Terra ogni 3600 anni. Quando ci passa vicino, causa oltre a quello che ho detto, anche l'inversione dei poli, e cambia il senso di rotazione del pianeta, quindi causa un disastro.

Deviarlo o spostarlo non è un problema, ma bisogna usare una dose di energia Theta molto potente, quindi dobbiamo essere in Tanti ad avere dei Poteri perlomeno pari ai miei. Ed i poteri ti arrivano nella misura in cui sai e conosci.

Un'altro bel problema che abbiamo é questo: stanno morendo le api, quindi ci restano circa 4 anni di vita se non esce che sono qui.

Oppure questo…

2008-09-10 11:02 Russia: con Scudo missili su Polonia Lo annuncia il comandante russo Solovtsov (ANSA) – MOSCA, 10 SET – Missili strategici russi saranno puntati contro le basi in Polonia e Rep.Ceca se lo scudo antimissile Usa sara' dispiegato in Est Europa. Lo ha detto il comandante delle truppe missilistiche russe Nikolai Solovtsov.Il generale ha detto che se gli Usa porteranno avanti il loro progetto con Varsavia e Praga, ''noi saremo costretti a prendere misure corrispondenti che non permetteranno a nessuna condizione di ridimensionare il potenziale russo di deterrenza nucleare.

…in questa Terra cerca di ricordare che il controllo delle armi nucleari é in mano a dei folli, a delle persone in amnesia e che vivono in una condizione esistenziale inferiore alla tua.

Le condizioni esistenziali sono 3…

sapere…………………………sano di mente…………………non dormiente

sapere di non sapere……..sano non sano di mente….dormiente non dormiente

non sapere……………………non sano di mente………….dormiente

Tu per mal che vada, sei nel sapere di non sapere, questo succede perché quando parli o leggi le parole di uno che è nel sapere, volente o nolente ti alzi di condizione esistenziale.

Ma chi non ha mai letto nulla di mio, è nel non sapere. Ovvero nella pazzia pura o ignoranza piena.