Rispondi a: La Benevolenza nel Potere Dell'intenzione

Home Forum SPIRITO La Benevolenza nel Potere Dell'intenzione Rispondi a: La Benevolenza nel Potere Dell'intenzione

#39203

spiritualcoach
Partecipante

[quote1221734804=giusparsifal]
Ciao spiritual, benvenuto innanzitutto.
Mi riprometto di leggere il tuo secondo intervento, ora volevo solo chiarire, nel caso poi ce ne fosse bisogno, quello che io intendevo.
Ti riconfermo che di fondo sono d'accordo con te, la mia preoccupazione è che la gente, idealizzando l'Amore e portandola perciò ad un piano quasi irraggiungibile, non riesca ad arrivare dove tutti invece vorremmo arrivare.
Il mio suggerimento perciò, era di volare virtualmente “basso”, virtualmente perchè concetti (ed esercizi) che all'apparenza sembrano più “terreni” e meno mitici, di fondo portano poi all'Amore, Amore che, nella mia visione, è l'unica e sottolineo Unica Verità Fondante.
In definitiva ero in disaccordo con te solo per il modo di comunicare, ma per il resto sono con te al 100%.
Grazie ancora per avermi dato la possibilità di ribadire il mio pensiero 🙂
[/quote1221734804]

Ciao giusparsifal, ho ben compreso cosa vuoi dire, vedi è molto difficile “stare nel mezzo”, la mia capacità di comunicare è inficiata dalle parole che avendo significati “rigidi” e fungendo da etichettatrici non aiutano molto alla comprensione di temi profondi e quindi si ha bisogno di utilizzare altri “modi ” di comunicare”.

Invece poi altre volte cambiando la prospettiva di osservazione cambia anche il giudizi, quello che chiamiamo la realtà relativa, per cui come puoi leggere nell'intervento di windrunner2012 egli afferma invece per lo stesso post:

“Condivido assolutamente quello che stai scrivendo… è ciò che si trova in molte filosofie orientali… ma lo hai spiegato talmente bene… ed in modo così semplice che è proprio dura fraintendere… grazie per questo!”

Al di là di tutto la comunicazione deve essere dinamica per cui partendo dalle percezioni intuitive riesco, quasi sempre, ad entrare “nel mondo” interiore di chi mi sta di fronte, caso per caso, per potergli poi, con una chiave d'ingresso a lui più “familiare”, stimolare l'attenzione su quello che voglio fargli conoscere.

Grazie di cuore anche a te, a presto.