Rispondi a: FISICA QUANTISTICA – Coscienza, Spirito, Materia

Home Forum SPIRITO FISICA QUANTISTICA – Coscienza, Spirito, Materia Rispondi a: FISICA QUANTISTICA – Coscienza, Spirito, Materia

#39365
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1348730883=Richard]
We have already left behind the idea that the brain produces consciousness like the liver produces bile. The brain is better presented as a receptacle which reacts to the signals of the surrounding space, including signals from the collective field. Hairs can act as the antenna of these signals, as they react to the external field and transmit these signals to the cutaneous covering, possibly with some intensification. The numerous results of our experiments testify to this process with human hair [Vainshelboim et al, 2005].

The heart is another organ which takes part in the processes of consciousness. This is not merely a pump for blood, but an organ which regulates the blood flow and, accordingly, oxygen, in all areas of the human body. There is data showing that after a heart transplant, a person takes on many behavioural characteristics of the donor. So we can conclude that the heart, at least, has a memory, i.e. it takes part in consciousness processes.
http://new.korotkov.org/index.php?option=com_content&view=article&id=58&Itemid=73

Korotkov:
Abbiamo gia abbandonato l'idea che il cervello produca la coscienza come il fegato produce bile. Il cervello è meglio descritto come uno strumento che reagisce ai segnali dello spazio circostante, inclusi segnali dal campo collettivo. I capelli possono agire come antenne di questi segnali in quanto reagiscono al campo esterno e trasmettono i segnali alla cute, forse intensificandoli. I numerosi risultati dei nostri esperimenti testimoniano questo processo dei capelli.
Il cuore è altro organo che prende parte al processo della coscienza. Questa non è solo una pompa per il sangue, ma un organo che regola il flusso del sangue e in accordo dell'ossigeno in tutte le aree del corpo. Abbiamo dati che mostrano che dopo un trapianto cardiaco la persona prende molte caratteristiche di comportamento del donatore. Quindi concludiamo che il cuore almeno ha una memoria, prende parte nei processi della coscienza.
[/quote1348730883]
Le ricerche del Prof. Korotkov sono iniziate a partire dai risultati ottenuti dal Kirlian per poi approdare a traguardi nuovi e totalmente autonomi. E' stato trovato che l'intero corpo di una persona è rappresentabile da un solo dito. Ne consegue che il sistema energetico del corpo umano presenta proprietà olografiche. Mediante la diagnostica GDV le immagini delle dita possono essere un'indicazione significativa sufficiente sulla condizione energetica dell'intero corpo.
http://auraumana.altervista.org/visualizzazione.html

Tu sei luce
immagini:
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.415863011781316.101672.113208485380105&type=3
International Union of Medical and Applied Bioelectrography

http://auraumana.altervista.org/visualizzazione.html
La Visualizzazione Scarica di Gas Computerizzata
————–

I biofotoni, portatori d'informazioni
Tutti gli organismi viventi irradiano un debole ma permanente flusso di luce, la cui intensità spazia dalla luce visibile all'ultravioletto. L'emissione di questi biofotoni è correlata a tutte le funzioni fisiologiche.
I biofotoni sono delle particelle di luce, portatrici d'informazioni, con le stesse caratteristiche di quelle della luce laser. Secondo il maggior esperto mondiale il biofisico Prof.Fritz Albert Popp, regolano la crescita e la rigenerazione delle cellule e controllano tutti i processi biochimici.
I biofotoni, sono ancora oggi, però, un grande mistero per la scienza, infatti, vengono interpretati da due teorie piuttosto diverse e complementari: la teoria ondulatoria (con le leggi delle onde) e la teoria corpuscolare (in base alle leggi della fisica delle particelle).
http://www.mednat.org/bioelettr/biofotoni.htm

http://www.animacosmica.org/cosmo-divino/la-geometria-dello-spazio/
Il trasferimento di informazione attraverso il confine è una funzione dei 64 codoni che generano gli aminoacidi della doppia elica della struttura del DNA. Le combinazioni dei codoni che sembrano inattive (solo 20 dei 64 codoni generano gli aminoacidi del DNA) stanno interagendo geometricamente con le dimensioni frattali dello spazio per trasferire l’informazione oltre il confine, risultando in quello che viene conosciuto comunemente come campo aurico.