Rispondi a: La Ricerca Interiore

Home Forum SPIRITO La Ricerca Interiore Rispondi a: La Ricerca Interiore

#39795

viandante
Partecipante

La Comunità (Il Sangha).

E' difficile, se non impossibile, praticare la via della Comprensione e dell'Amore senza un Sangha, e cioè senza una comunità di amici che praticano nello stesso modo. Nel mio paese diciamo che una tigre che lascia le montagne per scendere in pianura sarà catturata dagli uomini e uccisa. Praticare al di fuori di una comunità di pratica è la stessa cosa. Nella nostra società la spinta verso l'indifferenza è talmente forte che abbiamo bisogno del sostegno di amici che ci aiutino a essere in contatto con il nostro desiderio più profondo: amare e aiutare tutti gli esseri. Abbiamo tutti un gran bisogno di un sangha: la nostra pratica dovrebbe essere sostenuta dalle persone che ci sono vicine, e noi possiamo imparare a sostenerle a nostra volta. Possiamo sostenerle guardando in profondità in modo da riconoscere i semi di pace, gioia e gentilezza amorevole in loro. Entriamo in contatto con quei semi, li innaffiamo ogni giorno in modo che gli altri possano sbocciare come fiori, e quando questo accade noi tutti saremo più felici. Dobbiamo aiutarci l'un l'altro nella pratica, la pratica della meditazione non è una questione individuale. Dobbiamo pensare agli amici e alla comunità come a un investimento, come alla nostra proprietà più preziosa. Essi possono darci conforto, aiutarci nei momenti difficili e condividere le nostre gioie. E' facile morire in seguito ad una grande sofferenza anche se si ha molto denaro in banca. Investire su un amico, fare di un amico un vero amico, costruire una comunità di amici è una fonte di sicurezza di gran lunga maggiore. (Thich Nhat Hanh)