Rispondi a: Sapienti, saccenti o vanesi?

Home Forum SPIRITO Sapienti, saccenti o vanesi? Rispondi a: Sapienti, saccenti o vanesi?

#40387

Omega
Partecipante

[quote1224771020=windrunner2012]
Io sento che Dio non fa parte degli Elohim.
[/quote1224771020]
Anch'io potrei avvertire la stessa sensazione se dovessi identificare gli Elohim con gli alieni di Malanga (robot Militari), ma… una volta Compreso l'errore di traduzione della Torah (la parola “Elohim” dall'antico Ebraico, Etimologicamente vuol dire: “Coloro che sono venuti dal Cielo” – sono effettivamente descritti (nelle Scritture e nelle Mitologie di molti popoli) come Esseri Extraterrestri molto progrediti Spirituamente e Scientificamente, non come Dio o Dèi) ogni dubbio si disolve. Sopra di noi c'è in effetti il Dio biblico ma il Dio biblico chi è ? Nessuno di noi l'ha visto personalmente, dobbiamo affidarci alla nostra intuizione: la mia mi indica che Dio biblico (chiamato YHWH-Elohim) è una Civiltà Extraterrestre che ci ama incondizionatamente (che ha creato tutta la Vita sulla terra), mentre la tua ti indica che dio biblico sarebbe una Entità soprannaturale, eventualmente la Sorgente di tutto e creatrice degli universi etc. Non ci resta che… attendere, il Tempo ci dimostrerà la Realtà che sta dentro di noi ma che nessuno vede; secondo me l'uomo terrestre non resterà ignorante per sempre, si sta avvicinando “la resa dei conti” ed il momento della Verità – quando tutta l'Umanità – (o quasi) – capirà.

Io sono assolutamente fiducioso in questo senso, manca poco.

Ne è molto al di sopra.

Esempio: se noi abbiamo questa Tecnologia (la quale per quanto primitiva è una meraviglia rispetto a quello che sapevamo ed avevamo nel passato lontano ma anche recente) un altro popolo che è rimasto all'età della Caverna vedrebbe in noi delle Divinità perché incapace di Comprendere razionalmente il nostro agire, i “Poteri” della Scienza, i “Miracoli” della Medicina, automobili, tv, cellulari, Computer, etc. Noi in quel caso saremmo “superiori” a loro in quanto a sapere (ed eventualmente Essere, a seconda dell'individuo e sviluppo). Ma tutto ciò non ci farebbe “Dio” o “Dèi” nonostante i loro “guru” e “sacerdoti” ci avrebbero considerati come “entità irraggiungibili” – il dislivello Scientifico tra Civiltà differenti fa questi e altri scherzi creando distorsioni della Percezione.

E' una questione Psicologica.

Gli Elohim si spacciano per Dio rilasciando più versioni che a noi sono pervenute facendoci cadere nella confusione… prima è buono, poi no, poi chiede sacrifici…

No, secondo me no – una parte dei testi è stata manipolata, un altra parte dei testi è stata scritta ovvero riadattata ai Tempi e all'epoca “primitiva” (mancanza della Ricerca Scientifica) dei nostri antenati, il resto c'è da Comprendere a seconda del livello della Coscienza che può essere alto, basso, intermedio, vicino o lontano dall'Equilibrio. Se leggi il tutto senza sapere nulla circa l'origine, la storia e la destinazione è logico perdersi, c'è solo confusione. Infatti io sostengo che le Religioni sono contemporaneamente un aiuto all'Umanità ma anche il più grande ostacolo davanti alla nostra illuminazione interiore. Immagina una falsa segnaletica stradale – quindi manipolata e modificata dai burloni di turno. Sarebbe inutile, oltre che estremamente dannosa per il Corpo e per “lo Spirito”. Ma se corretta, ha certamente una sua funzione insostituibile. Ma non basta la segnaletica, occorre riconoscere il significato di ogni segnale o scritta, saper leggere (tra le righe). Tanti dicono che non bisogna leggere le Scritture perché la verità è dentro di noi ma le stesse persone poi si appoggiano continuamente al Cristo scritturale o al Mosè scritturale; non è forse una contraddizione in termini ? E' come se l'autorità della Bibbia sale e scende arbitrariamente per giustificare la propria visione del mondo indipendentemente dalla “verità”. Il fenomeno del Channeling (ma anche il contattismo ufologico e l'avvento dei Profeti di Antichità) offre tanti insegnamenti differenti – uno che contraddice l'altro e tutti contro tutti, viene detto tutto e il contrario di tutto. Lo so. Ma non è un problema, perché la Verità è una sola. Non la mia, non la tua ma quella che E'… Tu ti lamenti di questa situazione apparentemente “assurda”. Ti comprendo benissimo. Ma se non ci fosse …

… la suddetta confusione, creata dai Channelers e Contattisti, sarebbe “troppo facile” scoprire (trovare dentro di se e Ri-Conoscere) la Verità Ultima. Sembra che qualcuno (Satana ? non lo so, è una ipotesi) VUOLE quella confusione, pare creata appositamente da “poteri forti” – infatti sta scritto che negli Ultimi Tempi ci saranno FALSI profeti e falsi cristi. Non c'è da lamentarsi né da meravigliarsi ma c'è da rimboccarsi le maniche, spremersi le meningi e lavorare interiormente (individualmente), anche tanto, per Ri-Nascere. Il confronto tra di noi come “metodo di Ricerca” è (può essere) importante ma non dovrebbe sostituire “l'iniziazione”. Spesso è nella solitudine che si progredisce – o per intuizione “Mistica” o per comprensione razionale. Come ti ho detto in PM la Shekinà è in esilio in questo mondo – aggiungo una cosa significativa: che non è un Errore ma in quest'epoca avviene proprio perché l'uomo ha il Diritto, nell'Era Scientifica, di Comprenderla senza doverci credere per forza. Le credenze a volte portano verso auto-inganno, la Comprensione mai.

DIO non lo si può descrivere sinceramente… l'unica parola che mi viene in mente (terrena) è infinito… una coscienza infinita… di cui noi siamo una goccia… ecco perchè molti lo chiamano Padre.

Giusto, si potrebbe affermare che “Dio” è “il tutto”, dunque l'infinito. Con la differenza che io Lo vedo non come un Essere ma come l'insieme di tutte le Coscienze dell'Universo infinito ( o, almeno quelle più progredite). Gli Elohim sono parte del tutto come anche noi siamo parte dell'infinito. Gli Elohim secondo le Scritture sarebbero creatori di altre civiltà – mentre noi attualmente non siamo a livello di “creatori” (anche se siamo in un processo di “elohimizzazione”). I Primi saranno gli Ultimi e gli Ultimi saranno i Primi. Come in Cielo, così in Terra (VENGA il Tuo Regno). Dice “il Tuo”, non “il nostro”…

Gli Elohim sono esseri che volendosi sostituire a Dio hanno cominciato a creare un mondo alternativo, olografico dove loro sono i padroni. Sono quelli che possiamo definire angeli caduti.

No, il mondo olografico è una invenzione di David Icke e seguaci, ovvero una metafora del mondo reale. Lo stesso Icke ha affermato recentemente che la descrizione “della realtà” che troviamo nei suoi libri non ha alcun nesso con la realtà stessa ma spiega e mostra semplicemente i processi inconsci della nostra coscienza, ossia della coscienza inferiore dell'Umano ordinario intrappolata nell'Ego. Il mondo fittizio non è creato dagli Elohim ma dall'uomo stesso – eventualmente appoggiato “ideologicamente” da Satana, e non tanto da Satana come Essere ma dell'attore-demonio, il grande Oppositore, il Tentatore Universale. Gli Elohim non c'entrano con i nostri Errori, illusioni, dubbi, falsità anche perché è in loro interesse avere Eredi Saggi e Intelligenti, non Servi del Potere e marionette di qualcuno (o peggio: Satana). Certamente, esiste, ed è in corso la (auto)selezione dei più Coscienti, ma questo è normale – Eugenio Siragusa disse (una volta) che il mondo Futuro (il Regno del Padre Celeste) non potrà mai essere costruito con i Criminali che lo popolano, oggi. La Selezione fa parte della Giustizia Cosmica, o se vuoi “divina” e “universale”.

Ma questo Dio lo ha voluto perchè noi potessimo liberarci un giorno dall'ologramma.

Si Dio vuole la nostra liberazione, ma è L'UOMO che non vuole la propria Liberazione. Dopo 2000 anni (della “liberazione” cristiana) l'uomo è sempre lo stesso, l'egoista, aggressivo, prepotente e Povero (vedi Bush &Co.). Di conseguenza, l'uomo non sarà più liberato da Cristi e Profeti esterni – non c'è più Tempo né motivo di ritentare la stessa strada già fallita tante volte, quella dei miracoli e della mistica, no… l'uomo sarà liberato da se stesso unicamente attraverso la Comprensione razionale della Realtà che lo circonda.

– E tra questa (realtà) c'è la questione di Dio soprannaturale e delle Civiltà Extraterrestri sia creatrici che non.

Come fare? Distaccandoci dalle cose terrene. E con questo non intendo le cose come mangiare, o bere… ma cose come i pensieri negativi (che provengono dalla mente che è di questo piano quindi illusoria). tornando alla natura, all'essenziale come anche gli Hopi ci consigliano da tempo. Detto questo, quando ci si apre poi completamente a Dio, alla Sorgente allora sarà questa ad occuparsi di noi. Non ci sarà alcuna necessità. Alcuna sofferenza.
Si potrà vivere LIBERI.

Questo è quello che sento. Ci sarà chi sarà d'accordo e chi no… ma questo è quello che sento e per ora lo sento provenire da dentro.

La tua descrizione della Liberazione è perfetta. E' la prima fase. La nostra Mente mente, perché il Pensiero convenzionale copre la vera realtà che c'è dietro al Pensiero, ovvero la Coscienza superiore. Il Pensiero è il passato ed anche il futuro (entrambi inesistenti – quindi un mondo fittizio, illusioni auto create dall'Ego) – Trascendere la mente (convenzionale) è come aprire la finestra della Verità, quindi Vedere, per la prima volta… Non esiste un mondo fisico fasullo, esiste fantasticcheria umana, il frutto della mente che si identifica erroneamente nell'Essere (Coscienza). Gli Elohim desiderano il nostro risveglio interiore, l'apertura mentale ma attenzione… NON lo impongono a chi vuol continuare a “dormire” (esiste il Libero Arbitrio).

Se tanti dormono, non è colpa degli Extraterrestri ma dell'Essere umano che ha dimenticato (di essere un) Essere. Poi, volendo, c'è la Seconda fase, ma qui dipende dalle capacità psicologiche, genetiche e spirituali di ogni individuo, ognuno si spinge fin dove vuole. Gli Elohim desiderano vederci raggiungere il loro livello ed anche superarli. E' l'uomo che ama e preferisce dormire Spiritualmente (la Morte Spirituale Eterna).