Rispondi a: Sapienti, saccenti o vanesi?

Home Forum SPIRITO Sapienti, saccenti o vanesi? Rispondi a: Sapienti, saccenti o vanesi?

#40415

Omega
Partecipante

@ giusparsifal: Grazie per essere intervenuto, mi è piaciuta molto la tua domanda, il tuo ragionamento. Andiamo con ordine e sarò “sintetico”.

. . . Se non entravo qui non ti conoscevo, ma non avrei mai detto che non esistevi – avrei detto che potresti esistere ma che semplicemente non ti ho conosciuto direttamente.

Non avrei escluso una possibilità. Non ci sarebbe alcun motivo di negare l'evidenza di una Possibilità.

Se ho affermato l'inesistenza di D-o non è perché non l'ho mai visto né conosciuto, è perché ho due buoni motivi per “dubitare” della sua esistenza;

A.) Avendo Conoscosciuto la mente umana …ho scoperto la “genesi” di tutte le “credenze” divine o umane che siano, tra cui quella delle parole e concetti come “anima”, spirito” etc.

B.) La Scienza Terrestre (non certo quella ufficiale che è da compatire e compiangere) ha scoperto la struttura della Realtà, ed io non trovo D-o in quella struttura.

Ciò nonostante riconosco la Bibbia come vera (al di là delle manipolazioni, chiaro – poiché le tracce della Verità sono rimaste) e l'Esistenza reale di un “Padre Celeste” (ma non è D-o nel senso Cattolico del termine).

Tengo a precisare che secondo me nessuno è perfetto (nemmeno D-o) nel senso assoluto del termine. Se io fossi “perfetto” nel senso assoluto del termine, sarei superiore all'eventuale D-o, e questa sarebbe una incredibile presunzione e arroganza da parte mia. No, io non lo sono. Di conseguenza, non essendo “perfetto” nel senso assoluto del termine, evidentemente potrei sbagliare. Infatti non voglio avere ragione e non pretendo di insegnare la Verità.

. . . Ma, dopo innumerevoli anni di studio molto approfondito a 360° sulla Coscienza e sulla Realtà interna ed esterna, ritengo di aver Compreso l'Essenza dell'Essere umano ed il senso profondo delle Scritture. Se dopo qualche anno o la Scienza ufficiale o qualunque (altra) autorità dimostra senza ombra di dubbio che D-o esiste, sarò felicissimo di abbracciare la Nuova Conoscenza. Per me D-o può esistere nella forma di infinito – l'universo Vivente ma non cosciente o come l'insieme delle coscienze cosmiche; oppure in altre forme ancora, ma stando alle mie ricerche D-o non può esistere nella forma di una Entità immateriale, soprannaturale, onnipresente e nello stesso Tempo cosciente di noi. Non essendo cosciente di noi – quindi non conoscendoci, questo D-o non può essere Elohim della Bereshit e della Torah, poiché lì c'è scritto a chiare lettere che Elohim è il creatore (o che gli Elohim sono i creatori) della Razza umana. Se D-o non sa nemmeno della nostra esistenza… come potrebbe crearci, inviare profeti, dialogare con l'Umanità, ascoltare le nostre Preghiere o Comunicazioni tra coscienze ?

L'equivoco nasce perché esistono due concezioni di D-o parallele…

…(ma discostanti).

. . . Una che si appoggia alla Mitologia antropomorfa Mediorientale (e non solo quella), l'altra alla Tradizione (in parte mistica) Orientale; in una D-o sarebbe il Giudice e Padre (seppur ugualmente Amore e Compassione), nell'altra D-o è pura Essenza, solo Spirito, Energia, Vibrazione primordiale. Per alcuni, poi, è la semplice struttura portante (l'Archetipo ?) dell'universo visibile/ invisibile. Evidentemente, l'Oriente e Occidente non parlano “la stessa lingua”, i “simboli” sono diversi, non interscambiabili, incompatibili fra loro. Ora, affermare l'esistenza di D-o (di qualunque D-o) senza tener conto delle enormi differenze tra Filosofie (che siano umane o divine) è alquanto un approccio discutibile, se non superficiale, della Ricerca di D-o. Forse, dovremmo prima metterci d'accordo sulle premesse. Se esiste il D-o Occidentale, quello non dimostra (ed eventualmente esclude) l'altro D-o, quello Orientale – e viceversa.

C'è chi dice che …

… le masse hanno sempre seguito “un dio dei ciarlatani” (Pyriel ?).

Specificare prego. :uuuu:

E chi sono costoro ? Forse miliardi di Cattolici-Cristiani i quali dicono che tutta la Bibbia sarebbe ispirata dal Padre ? Per fare una Ricerca seria sul D-o, mancano le premesse e le basi. Mi chiedo: Secondo voi D-o è il Padre antropomorfo della Genesi biblica – o Pura energia dei Mistici e dei guru Orientali ? Mettiamoci d'accordo almeno su questo.

[quote1224856032=giusparsifal]Per ultimo, voglio porti questa domanda, come è possibile che così tanta scienza parta da un Dogma vista la sua indimostrabilità?
[/quote1224856032]
Osservazione corretta. Le prove non ci sono. Intendo: le prove materiali.

Ci sono indizi, molte prove indirette (contenute in parte nel Messaggio stesso), per cui è il ragionamento Consapevole che parte dalla coscienza superiore che mi ha condotto ad appoggiare il Raelismo.

Quello che ho scoperto è valido per me ma potrebbe non esserlo per gli altri.

Poi, se mi sono sbagliato, pazienza.

Non essendo un guru, non chiedo di essere seguito.

Comunque, il Raelismo non è una credenza; chi ritiene di aver Compreso quella “Rivelazione” – la segue, chi pensa che la rivelazione degli elohim non dice la verità, non la segue, semplice. Sono contrario a ogni forma di imposizione o di violenza psicologica, pertanto quello che interessa a me è informare, offrire un altro punto di vista, non quello di essere creduto. Anzi, sono contrario alle credenze.

Potresti obiettarmi che non lo posso fare neanche io, perciò si tornerebbe al ragionamento sopra.
La conclusione, come puoi ben capire, diventerebbe soggettiva, e quindi sempre e comunque legata , a D-o o agli scienziati di cui parli, ad un atto di Fede.

Esatto (o quasi… ), la strada spirituale di ognuno di noi è qualcosa di molto soggettivo (in fondo così dovrebbe essere). Anche se poi io la “mia” non la chiamo Fede. “Fede” è quando uno decide di abbracciare una Filosofia pur non avendola potuto comprendere razionalmente. Io ritengo di aver compreso e verificato le mie fonti e le informazioni connesse.

Come dire: il Futuro decreterà “il vincitore” anche se non tengo a vincere, è solo un gioco seppur la più affascinante Avventura dell'esistenza di un Umano.

[quote1224855866=Pyriel]Ma in quanto a quelli che seguono gli Eloim nella loro caduta, sappiano che è molto comodo creare i golem
dal fango per il proprio piacere di dire “Io sono migliore
di Dio”
[/quote1224855866]
E se Dio non esistesse ? Tu parti dal presupposto che Dio c'è.

E se non c'è ?

Non voglio insinuare i dubbi nella tua mente/Spirito ma chiedo prove. Non le prove scientiste ma quelle SPIRITUALI. Dimostra l'esistenza di Dio.

Ed io lo accetterò.

Se mi rispondi: “CercaLo e Lo troverai”, bhè, l'ho cercato – e l'ho trovato. E' un Extraterrestre che amo infinitamente e incondizionatamente.

e poi addossare loro la colpa dell'imperfezione,

Non ho capito a chi ti riferisci. Gli Umani Terrestri sono stati creati perfetti.

Se noi l'Umanità fabbriccheremo altre Umanità nell'Universo, li faremmo ugualmente perfetti.

L'imperfezione è nella mente limitata degli Umani confusi, io non la vedo da nessuna parte, né in Cielo, né in Terra. Direi: Tutto segue La Giustizia (Equilibrio) ovvero il Verbo, il Progetto del Padre.

gettandoli via,

Perché gettarli ? Gettare chi ?

esattamente come fanno certi genitori
con i loro figli, fatti unicamente per il proprio orgoglio.

Appunto, i Figli – oggi, nella maggior parte dei casi – vengono fabbricati per Errore. Quelli Clonati saranno voluti. Quindi amati al 100%, proprio perché desiderati dai loro Genitori. Non sarà né un “errore” né un “peccato” ma l'Amore altruistico. Ed è già un passo avanti. Enorme.

[quote1224855813=farfalla5]i Veda descrivono tutti i particolari del Universo, descrive la creazione, gli atomi, i viaggi interplanetari i laser, energia nucleare e quant'altro…. (..)
[/quote1224855813]
Se i Veda descrivono “tutto” (secondo me i Veda descrivono “molto”, ma non proprio “tutto”) e con un linguaggio scientificamente corretto che non si presta a doppi sensi ossia perfettamente comprensibile senza fraintendimenti e possibilità di errore, perché la gente continua a cercare la Verità, nonostante i Veda ? Quelle informazioni si trovano ugualmente nelle Mitologie di tutto il mondo, anche la Bibbia descrive la creazione, viaggi interplanetari i laser, energia nucleare e quant'altro solo che essendo un Libro manipolato innumerevoli volte, quello che ne esce fuori è una gran confusione, non la verità fondamentale sull'Essere umano e tanto meno quella sulla struttura dell'Infinito. Tracce sì, quelle ci sono. Ma queste tracce non sono la “Verità Assoluta” che dovrebbe – e DEVE – essere chiara come il Sole, limpida come l'acqua della Sorgente, inequivocabile e completa. I testi sacri non offrono niente del genere, essendo pieni di contraddizioni. E poi, non è detto che l'ideatore del Progetto e gli Autori dei Veda hanno voluto inserire l'insieme della Conoscenza cosmica in quella tradizione. Bisogna anche chiedersi se l'uomo ha meritato la Conoscenza e la Comprensione di “Dio” o del Padre. Gli uomini spesso hanno condotto delle guerre fratricide con il prestesto della religione o delle rivelazioni/ tradizioni spirituali. Credi che Dio o Padre ci avrebbe donato tanto, pur sapendo e prevedendo l'uso militare che ne sarebbe seguito da parte dell'essere umano inconsapevole ? Secondo me per quanto i Veda ed altri testi sono straordinari, non sono completi né precisi poiché Dio (o il Padre) non ci avrebbe rivelato “i segreti” che certamente l'uomo aggressivo e Spiritualmente Morto non ha meritato, una Conoscenza Superiore di cui avrebbe abusato (“Dividi et Impera”).

Dunque a quanto pare loro avevano già una conoscenza che noi non ce la sogniamo nemmeno…

Confermo. Secondo me sono testi anche e soprattutto Scientifici.

Poi un altro particolare non da sottovalutare, i Veda sono stati tramandati in forma dei canti sicché i versetti, i mantra come li cantavano migliaia di anni fa uguale lo fanno oggi…

Bisogna vedere però se … alcune frasi chiave contenute nelle Mitologie e “universalmente” accettate da “studiosi” come “verità” sono originali e se rappresentano la realtà o un simbolo.